SHARE

Sydney, Australia- Splendida partenza della Rolex Sydney to Hobart Yacht Race. Una bella brezza sui 12-13 nodi con sole ha consentito alla flotta degli 88 partenti di offrire il consueto spettacolo alle migliaia di spettatori assiepati lungo le spiagge e le scogliere della Baia di Sydney per il consueto picnic del Boxing Day con vista sulla Hobart.

Perpetual Loyal, protagonista della partenza nella Baia di Sydney. Foto Rolex
Perpetual Loyal, protagonista della partenza nella Baia di Sydney. Foto Rolex

Questa volta il superfavorito Wild Oats XI ha dovuto cedere il passo in uscita dalle Sydney Heads a Perpetual Loyal, il Juan Kouyoumdjian 100 di Anthony Bell con Tom Slingsby come coskipper. La 72esima edizione della superclassica australe, con le difficili 628 miglia fino a Hobart, in Tasmania, sembra destinata comunque a un duello tra i due supermaxi 100. Alle 19 locali, le 9 italiane, Wild Oats e Perpetual Loyal erano separate da meno di un miglio nella discesa lungo le coste del Nuovo Galles del Sud, anche il supermaxi della famiglia Oatley pare in grado di allungare sul rivale.

L’intervista a Francesco Mongelli, navigatore sul Volvo 70 Giacomo, in cui si analizza la possibilità teorica di record:

FRANCCESCO MONGELLI NAVIGATOR GIACOMO ROLEX Sydney Hobart Yacht Race 2016
FRANCESCO MONGELLI NAVIGATOR GIACOMO
ROLEX Sydney Hobart Yacht Race 2016

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here