SHARE
Onboard image bank for Armel Le Cleac’h (FRA), skipper Banque Populaire VIII, prior to the Vendee Globe 2016, solo circumnavigation race starting on november 6, in Lorient, south brittany, on september 19-20, 2016 - Photo Vincent Curutchet / DPPI / Vendee Globe

Les Sables d’Olonne, Francia- Ha virato. Finalmente Armel Le Cleac’h ha effettuato la virata decisiva mettendo il suo Banque Populaire VIII mure a sinistra e, soprattutto, la sua prua verso l’arrivo di Les Sables d’Olonne, distante 292 miglia alle 18CET di oggi. Il francese, che conserva un vantaggio di 33 miglia su Alex Thomson, ha virato per primo intorno alle 17CET, scegliendo pare perfettamente la lay line per la zona di esclusione di traffico marittimo di Finistere. Cosa farà lo skipper di Hugo Boss? Lotterà ancora e virerà “sotto” la rotta del rivale, sperando in una separazione laterale e in una rotazione favorevole nelle ultime miglia, o dichiarerà partita chiusa scegliendo di virare in scia, opzione questa che anche geometricamente non lascerebbe più alcuna chance al gallese.

La virata di BP sulla layline per Les Sables e la posizione di HB alle 18CET del 18 gennaio
La virata di BP sulla layline per Les Sables e la posizione di HB alle 18CET del 18 gennaio

Alex Thomson ha dichiarato oggi di avere avuto non pochi problemi nelle ultime 48h con l’elettronicva di bordo, l’AIS e il pilota automatico. Thomson ha riconosciuto di non avere più molte chance: “Non penso di poter prendere Armel. La rotta è molto chiara, andremo vicino alle isole Scilly in attesa di una rotazione a sinistra e quando arriverà vireremo. Non ci sono più reali opzioni per me, credo che queste siano svanite. Potrei prendere ancora alcune miglia ma è difficile per me adesso. Fino a che non potrò avere il mio autopilota efficiente su un angolo al vento sarà molto difficile nelle condizioni che abbiamo… Non ho alcuna tensione sull’arrivo ho solo voglia di far funzionare il pilota… Ho un’anemometro nella mano e sto cercando di spellare cavi elettrici. Non m’importa dell’arrivo in questo momento, ho solo voglia di dormire”.

La virata di Le Cleac’h suona quindi a sentenza definitiva per il britannico, che dovrebbe a questo punto finire circa quattro ore dopo l’arrivo trionfale del francese. I due concluderanno quindi in circa 74 giorni, ben quattro giorni sotto al precedente primato di Gabart. Dopo due secondi posti sarà quindi domani il Giorno dello Sciacallo?

Onboard image bank for Armel Le Cleac’h (FRA), skipper Banque Populaire VIII, prior to the Vendee Globe 2016, solo circumnavigation race starting on november 6, in Lorient, south brittany, on september 19-20, 2016 - Photo Vincent Curutchet / DPPI / Vendee Globe
Onboard image bank for Armel Le Cleac’h (FRA), skipper Banque Populaire VIII, prior to the Vendee Globe 2016, solo circumnavigation race starting on november 6, in Lorient, south brittany, on september 19-20, 2016 – Photo Vincent Curutchet / DPPI / Vendee Globe

L’ETA di Banque Populaire VIII a Les Sables è tra le 14 e le 18 CET di domani giovedì. L’arrivo potrà essere seguito in diretta su Fare Vela o sul sito del Vendee Globe.

Un esito che sta tenendo incollati al vari device gli appassionati di tutto il mondo, per un Vendee Globe che, senza pretendere di reinventare la vela, ha saputo appassionare e conquistare con merito tutti in un’edizione che sarà ricordata come la più bella di sempre.

Le immagini di BP e HB riprese ieri da un aereo della Marina Francese:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here