SHARE

Brest, Francia – Quanto è piccolo il mondo per la vela moderna: 74 giorni per la cirucumnavigazione del globo in solitario su un monoscafo e addirittura 40 per il Trofeo Jules Verne, il cui ultimo pazzesco record è stato fatto segnare solo pochi giorni fa dal trimarano IDEC Sport, condotto da Francis Joyon e i suoi sette compagni d’equipaggio.

L'equipaggio di Idec Sport all'arrivo
L’equipaggio di Idec Sport all’arrivo

La storia del Trofeo Jules Verne inizia con il primo pioneristico tentativo nel 1993: Commodore Explorer, un catamarano di 28 metri con skipper Bruno Peyron e un equipaggio di cinque persone, impiega 79 giorni per circumnavigare il mondo, alla media di 11,35 nodi. Il percorso è dei più classici: partenza con una linea immaginaria che collega Ouessant e Capo Lizard, i mitici capi Buona Speranza, Leeuwin ed Horn da lasciare a sinistra e arrivo nel medesimo luogo di partenza dopo oltre 21 mila miglia di oceani.

Appena un anno dopo il salto è già notevole: nel 1994 Enza New Zealand, dopo un tentativo fallito, con skipper Peter Blake e Robin Knox Johnston, migliora di circa 5 giorni il tempo di riferimento, abbassandolo a 74 ed alzando la media a 12 nodi.

L’era dei trimarani inizia nel 1997 con il tentativo di Sport-Elec, lungo 27,30 mt, con skipper Olivier de Kersauson, che migliora fino a 71 giorni portando la media a 12,66 nodi.

A Bruno Peyron per scendere sotto il muro dei 70 giorni serviranno due tentativi e un catamarano lungo 32,80 mt, Orange: nel 2002 il record di 64 giorni, circa una settimana meno del precedente, destò una grande impressione nel pubblico di appassionati. Durò poco, perché de Kersauson appena due anni dopo tornò a circumnavigare il mondo in caccia del primato: con un equipaggio di 11 persone e un trimarano lungo 33 metri, Geronimo, al quarto tentativo de Kersauson impiega 63 giorni, migliorando di meno di 24 ore il tempo di riferimento, ma con una media che ormai è arrivata a 15,52 nodi.

Dopo il tentativo di Ellen Mac Arthur nel 2004, andato a vuoto, il salto è abissale ed ancora una volta a compierlo è Bruno Peyron. Nel 2005 il catamarano “monstre” di 37,80 mt, Orange 2 con 14 uomini d’equipaggio, impiegherà appena 50 giorni per la circumnavigazione alla media di 17,89 nodi.

A scendere sotto i 50 giorni ci pensa Franck Cammas con Groupama 3, trimarano di 31,5 mt che diverrà poi Idec Sport,  ma la rotta verso la gloria per l’allora giovane skipper francese non fu facile: due tentativi finiti male nel 2008 e nel 2009, il primo dei quali con una scuffia, non scoraggiano l’equipaggio di Cammas che ci riprova nel 2010 e chiude in 48 giorni, alla media di 18,70 nodi.

Si vola verso l’era dei maxi trimarani, e ancora una volta c’è un Peyron a circumnavigare il globo: dopo un primo tentativo con Pascal Bidegorry, Banque Populaire V viene affidata a Loïck Peyron che con 14 uomini d’equipaggio porta il tempo di riferimento a 45 giorni, 13 ore e 42 minuti, con una media di 19,75 nodi.

Il resto è storia recente, con il tentativo fallito di Spindrift 2 (Banque Populaire V), e i tre tentativi di Idec Sport, uno nel 2015 e ben due con partenza nel 2016, l’ultimo dei quali vincente in 40 giorni 23 ore 30 minuti e 30 secondi, con 22,84 nodi di media.

Idec Sport, ex Groupama 3, pur essendo stato varato nel 2006, è riuscito sensibilmente a migliorare il tempo di riferimento battendo un trimarano più lungo: la prova di come lo sviluppo delle appendici sia diventato determinante, senza dimenticare però le condizioni meteo particolarmente favorevoli incontrate da Joyon in quest’ultimo tentativo.

In totale sono state dodici le imbarcazioni, catamarani o trimarani, ad avere provato il record dalle origini del 1993, per un totale di 24 tentativi e 8 primati stabiliti.

 

Cronologia del Record al Jules Verne

1993 Commodore Explorer, Bruno Peyron, 79 giorni

1994 EnZa Team NZL, Peter Blake, 74 giorni

1997 Sport Elec, de Kersauson, 71 giorni

2002 Orange, Bruno Peyron, 64 giorni

2004 Geronimo, de Kersauson, 63 giorni

2005 Orange 2, Bruno Peyron, 50 giorni

2010 Groupama 3, Cammas, 48 giorni

2012 Banque Populaire V, Loick Peyron, 45 giorni 13h

2017 Idec Sport, Joyon, 40 giorni 23 ore 30m 30s Media 22,84 nodi

 

Come si vede in 25 anni il record è stato letteralmente dimezzato. Quando durerà adesso?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here