SHARE
Nandor Fa all'arrivo

Les Sables d’Olonne, Francia- Dopo i fasti di Le Cleac’h e Thomson c’è anche l’altro Vendee Globe, quello ancora romantico che presuppone prima di tutto una grande sfida con se stessi e il pianeta. A chiunque di noi segua le regate oceaniche il nome di Nandor Fa, velista ungherese di 63 anni, suona familiare.

Nandor Fa all'arrivo
Nandor Fa

Ogni volta che c’era una grande regata oceanica, BOC, Barcelona World Race o Vendee Globe, il suo nome appariva spesso nella lista degli iscritti. Questo sin dal 1992-1993, quando Nandor Fa completò il suo primo Vendee Globe, primo non francese a riuscire nell’impresa della circumnavigazione in regata al Vendee Globe. Poi ancora altri due Vendee Globe con questo appena concluso.

Sailing images of the IMOCA boat Spirit of Hungary, skipper Nandor Fa (HUN), during training solo for the Vendee Globe 2016, off Les Sables d'Olonne, on October 27th, 2016 - Photo Christophe Favreau / SOH / Vendée Globe Images de Spirit of Hungary, skipper Nandor Fa (HUN), lors d'une sortie d'entrainement en solo au large des Sables d'Olonne, le 27 Octobre 2016 - Photo Christophe Favreau / SOH / Vendée Globe
Sailing images of the IMOCA boat Spirit of Hungary, skipper Nandor Fa (HUN). Photo Christophe Favreau / SOH / Vendée Globe

Nandor Fa c’era infatti anche questa volta e, alle 10:54 di oggi, ha completato la sua regata, conquistando un onorevolissimo ottavo posto in classifica. Con il suo Spirit of Hungary, da lui stesso progettato, Fa ha compiuto il giro del mondo in 93 giorni 22h 52m 09s, 19 giorni dopo Armel Le Cleac’h… e c’è da scommettere che non sarà l’ultimo.

Dopo l’arrivo di Nandor Fa restano in mare ancora dieci skipper, di cui l’ultimo, Seb Destremaueu, si trova a cinquemila miglia dall’arrivo. Il prossimo a concludere la regata dovrebbe essere, in nona posizione, Eric Bellion, a 1100 miglia da Les Sables.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here