SHARE

Antigua– Parte domani la RORC Caribbean 600, classica dei Caraibi con una flotta di 84 barche che si misurerà su 600 miglia di slalom tra undici isole delle Antille. Tra gli iscritti, come noto anche Maserati Multi 70 di Giovanni Soldini, che rinnoverà il duello con l’altro MOD70 Phaedo 3.

A bordo di Maserati, per la prima volta, anche l’azzurro Vittorio Bissaro, grande esperto di multiscafi e quinto a Rio 2016 sul Nacra 17 insieme a Silvia Sicouri. Vittorio Bissaro, che avrà il ruolo di tattico, non nasconde la sua emozione per il suo esordio su Maserati e in una regata oceanica, in questo bel video:

Le previsioni parlano di almeno 48 ore di bonaccia sulle 600 miglia di percorso. Condizioni lontano dall’ideale per il trimarano oceanico italiano che è stato progettato per raggiungere il massimo delle performance con venti molto più sostenuti. Maserati regaterà in configurazione asimmetrica, con una tradizionale deriva MOD 70 e una deriva L-foil.

«Con Maserati Multi70 stiamo sviluppando una barca volante», spiega Soldini, «le cui performance dipendono dall’intensità del vento. Con venti superiori ai 14 nodi il nostro sistema di foiling comincia a funzionare al meglio e possiamo essere competitivi.  Al contrario, con venti leggeri i foil – in particolare il largo foil orizzontale della deriva centrale – causano attrito e ci rallentano. Abbiamo deciso di partecipare a questa regata proprio perché in questa zona ci sono sempre venti forti, e invece le condizioni meteo che ci aspettano sono per noi frustranti».

Foto Canu
Foto Canu

Per la RORC Caribbean 600 Soldini sarà affiancato da un affiatato team internazionale: Guido Broggi (boat captain), François Robert (drizze, manovre e responsabile raccolta dati di Maserati), Oliver Herrera (prodiere), Carlos Hernandez (prodiere), John Elkann (tailer e timoniere) e Francesco Malingri (media man). Per la prima volta farà appunto parte dell’equipaggio Vittorio Bissaro (tattico).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here