SHARE

San Vincenzo- Domenica scorsa è ripreso il Campionato Invernale “Acqua dell’Elba” della Marina di San Vincenzo. Come previsto si sono svolte due prove su bastone.
A causa del vento leggero da maestrale la prima prova è stata ridotta in lunghezza e così dopo una sola bolina e una poppa Blucolombre, il First 40.7 di Maurizio Nardi andava a chiudere con margine su Phantomas, l’Elan 410 di Carlo Potestà e Jenetica, il J80 di Stefano Davitti.

16797682_1788929354760216_7246724406594770225_o

Nelle sotto classifiche di categoria, per le barche sopra i dieci metri vittoria per Blucolombre, seguito da Phantomas e Peperita, Grand Soleil 39 di Sandro Scatena. Nella categoria riservata alle barche sotto i dieci metri, vittoria per Jenetica, seguita da Firstissimo, First 30JK di Giuseppe Caratti e Armorica, First 31.7 di Emanuele Bravin.

La seconda prova si è invece regolarmente svolta su due giri del percorso.
All’arrivo Phantomas riusciva ad anticipare Blucolombre mentre al terzo posto si piazzava Armorica.
Nelle classifiche di categoria, per le barche sopra i dieci metri vittoria per Phantomas, seguito da Blucolombre e Kali Mera, Sun Fast 35 di Massimo Sabatini. Nella categoria riservata alle barche sotto i dieci metri, vittoria per Armorica, seguita da Firstissimo e Jenetica.

Con le due prove effettuate (in totale ad oggi otto) e ancora sei prove da svolgersi, la classifica che sembrava già piuttosto definita viene rimessa parzialmente in discussione. Sarà tuttavia compito arduo per i concorrenti andare ad aggredire le prime posizioni delle due categorie a oggi ancora saldamente nelle redini di Blucolombre e Jenetica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here