SHARE

Powered by: bannerquantumprolaghi

Chioggia– Una giornata di sole a Chioggia per il debutto della XXIV edizione del Campionato Primaverile organizzato a Chioggia dal Club Amici della Vela con la collaborazione di Il Portodimare ed il supporto logistico del Porto Turistico San Felice.

Ventisette le imbarcazioni presenti nella entry-list della manifestazione, con un livello di equipaggi che fa già capire l’importanza di questa lunga stagione che vivrà la vela d’altura nell’Alto Adriatico. Campionato Italiano Assoluto di Vela d”Altura a Monfalcone e Mondiale ORC a Trieste sono occasioni ghiotte per gli armatori che voglioso farsi trovare al meglio delle condizioni.

3a04a9b1-76f1-4bc5-8f02-587180a9f7e6

Il vento da Sud Ovest ha permesso lo svolgimento di due prove senza onda con aria di intensità attorno ai 15 nodi nella prima e sui 10 nella seconda.

In classe ORC dalla 0 alla 1 dominio di Karma, l’Italia Yachts 12.98 di Vladimiro Pegoraro che grazie ad una doppia prima posizione si tiene a debita distanza l’X-55 Il Colore del Vento di Domenico Spezzapria. Terza posizione per Mister X 3 di Finco Filippo, l’Italia Yachts 13.98 con a bordo anche Jas Farneti, il giovane atleta Triestino vincitore di un bronzo europeo assoluto 470, un oro e un bronzo al mondiale juniores, ma che come noto ha dovuto abbandonare l’attività nella classe olimpica per mancanza di budget insieme al suo timoniere Simon Sivitz Kosuta.

Interessante la sfida nella classe ORC 3, dove dopo due prove ben 3 imbarcazioni occupano le prime tre posizioni a paripunti, con l’Italia 9.98 Fuoriserie Sarchiapone di Gianluigi Dubbini insieme a Francesco Bianchi e Stefano Orlandi pronto ad insidiare bordo dopo bordo le regate dei due X-35 Demon X dei soci Nicola Borgatello e Daniele Lombardo con a bordo Silvio Sambo e di X-Real dell’armatore Servadio Federico con i fratelli Enrico e Nicola Zennaro.

Nella classe ORC 4 Take Five di Rusconi Stefano e Jod H di Guido Zanuso condividono la prima posizione seguiti da Uchuck di Suardi Alessandro.

Nella classe Minialtura Mind the Gap, il Fat 26 di Edoardo Marangoni e Nicolò Cavallarin, conferma il proprio dominio e grazie ai due primi posti precede in classifica i due Platu 25 Boomerang di Scarpa Nicolò e Ariel di Damiano Desirò.

Il Campionato Primaverile proseguirà sabato 1 e domenica 2 aprile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here