SHARE
Francesco Marrai festeggia il primo in race 6 oggi a Palma. Foto Renedo

Palma di Maiorca, Spagna- Terza giornata di regate al Trofeo Sofia Iberostar, ancora con vento leggero tra 6 e 11 nodi. Francesco Marrai vince race 6 e si porta al secondo posto assoluto nei Laser dopo 6 prove. Un altro bel parziale, settimo nella quinta prova, per Alessio Spadoni nei Finn, seguito però da una squalifica per bandiera nera che lo colloca al 17esimo posto. Giornata ottima per Ferrari-Calabrò nei 470 (1-4) che risalgono al nono posto. None nei 470 donne Berta-Carraro (13-5 oggi). Mattia Camboni (13-5) scende al quinto posto tra i windsurf uomini, mentre tra le donne Marta Maggetti è ora quarta (7-4). Tita-Banti (6-24-8) sono noni nei Nacra 17, stesso piazzamento di Raggio-Bergamaschi nell’FX donne (3-11-20 oggi per loro).

Francesco Marrai festeggia il primo in race 6 oggi a Palma. Foto Renedo
Francesco Marrai festeggia il primo in race 6 oggi a Palma. Foto Renedo

I Laser hanno reagtato oggi con le flotte suddivise in Gold e Silver. Francesco Marrai ottiene un 24esimo nella prima prova di giornata seguito da una bella vittoria in race 6, che lo fa salire al secondo posto assoluto (2-4-5-5-24-1), sette punti dietro al canario Rodriguez. Gli altri italiani nella Gold: 26.Benini; 32.Villa; 43.Gregorin.

I Laser Radial vedono in testa oggi la finlandese Tenkanen. Migliore italiana è la muggesana Carolina Albano, sedicesima (6-55 oggi), seguita da Valentina Balbi, 19esima. Seguono nella flotta Gold anche: 22.Clapcich; 25.Zennaro; 36.Floridia; 57.Frazza; 59.Frascari.

Nei Finn in testa passa il figlio d’arte olandese Nicholas Heiner (già iridato Laser nel 2014, 4-4 oggi). Le due prove di oggi sono state vinte dal turco Kaynar (ora secondo) e dal croato Bugarin. Alessio Spadoni confgerma le sue doti di buon bordeggiatore e nel vento leggero ottiene un settimo a cui però segue un BFD che lo costringe a tenere un potenziale scarto. Il risultato è un 17esimo in classifica. Non ha regatato oggi Enrico Voltolini che scende così al 37esimo posto.

Matteo Capurro e Matteo Puppo in 470. Foto Renedo
Matteo Capurro e Matteo Puppo in 470. Foto Renedo

Nei 470 uomini in testa i giapponesi Isozaki-Takanayagi (oggi 1-2). I romani Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò regatano bene e vincono la quinta prova e ottengono un solido quarto nella sesta. Per loro è di nuovo top ten con il nono posto. I genovesi Capurro-Puppo alternano un 20 e un 3 confermando l’altalena della settimana (3-18-2-12-20-3) per un comunque buon 13esimo posto. Nel 470 donne in testa le cinesi Wei-Xu. Elena Berta e Sveva Carraro ottengono un 13-5 che le porta in nona piazza. Seguono: 28.Paternoster-Caruso; 40.Marchesini-Fedel.

Negli FX tornano in teta le tedesche Jurczock-Lorenz. Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi sono none (3-11-20 oggi). 27.Bergamo-Germani. Nei 49er Gold nuovo leader con i britannici Peters-Sterrit. Uberto Crivelli Visconti e Umberto Molineris sono 12esimi (11-10-7 oggi). Robert Scheidt continua nel suo apprendimento dello skiff olimpico e al momento è 19esimo.

Nacra 17 a Palma. Con il 302 Ugolini-Giubilei
Nacra 17 a Palma. Con il 302 Ugolini-Giubilei

Nei Nacra 17 Ruggero Tita e Caterina Banti sono ancora noni (6-24-8 oggi) nella classifica guidata dagli inglesi Gimson-Burnett. Bene anche Erica Ratti e Francesco Porro (21-6-14 oggi), undicesimi. 14.Ugolini-Giubilei.

Negli RS:X uomini si è regatato ancora a gruppi, con Mattia Camboni che ottiene un 13-5 che lo fa scendere al quinto posto. In testa il polacco Tarnowski. Seguono tra i primi 50: 21.Benedetti; 27.Evangelisti; 31.Ciabatti; 43.Cangemi. Tra le donne Marta Maggetti scende al quarto posto (7-4) nella graduatoria guidata ancora dall’andalusa Marina Alabau. Sale al decimo posto Veronica Fanciulli (15-5 oggi).

Domani ultima giornata di qualificazioni, prima della fase finale per alcune classi con i nuovi formati test prevista tra venerdì e sabato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here