SHARE

Brindisi– La Brindisi-Corfù, una delle regate più coinvolgenti e interessanti del Mediterraneo, è pronto a celebrare la sua XXXII edizione, in programma dal 7 al 9 giugno prossimi tra la città salentina e la bella Kerkyra, al di là del Canale d’Otranto.

La partenza della Brindisi-Corfù. Foto Massagli
La partenza della Brindisi-Corfù. Foto Massagli

L’evento ha un rinnovato sito della regata, su cui è possibile effettuare l’iscrizionbe on line. Prova valida per il Campionato italiano offshore, la Brindisi-Corfù è una delle più affollate regate d’altura del Mediterraneo (134 iscrizioni lo scorso anno), tradizionalmente aperta anche alle barche da crociera nelle categorie riservate.

Il Bando di Regata in PDF

Bando-di-regata-ITA-DEF-2017

Dal sito è possibile iscriversi online, e a tutti gli armatori che entro il 30 aprile invieranno la propria adesione sarà riconosciuto un cospicuo sconto sulla quota di iscrizione (220 euro invece di 270).

La flotta sarà ospitata come negli anni scorsi alla banchina del Lungomare Regina Margherita di Brindisi, mentre in Grecia sarà il Marina di Gouvia, il cui club velico è partner del Circolo della Vela Brindisi, ad accogliere le barche dopo l’arrivo al traverso del porticciolo di Kassiopi, nbel nord di Corfù.

La partenza è fissata per le ore 12 del 7 giugno, dal porto esterno di Brindisi. Sino alla vigilia, a partire dal 3 giugno, sul lungomare funzionerà il villaggio della regata, quest’anno con una nuova iniziativa tra le tante: la rassegna enogastronomica “Vinibus Terrae”.

Tutte le informazioni utili per la regata, inclusi i servizi agli armatori, come Fly&Race, sul nuovo sito www.brindisi-corfu.com online.

La Gallery. Foto Massagli:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here