SHARE
credit Melges World League / Barracuda Communication

Marina di Scarlino- Va a Mascalzone Latino Jr. di Achille Onorato (tattico il neozelandese Cameron Appleton) la tappa di Scarlino delle Melges 20 World League, ospitate dal Club Nautico Scarlino.

La vittoria per i “Mascalzoni” è la diretta conseguenza della fantastica prestazione di ieri (2,1,3), che quest’oggi si è concretizzato grazie a un ulteriore successo nella prima prova di giornata, seguito da un nono posto e un ottavo (quest’ultimo piazzamento a vittoria già matematicamente acquisita).

credit Melges World League / Barracuda Communication

La sfida per i restanti posti sul podio, giocati nei 12-14 nodi da 310° offerti dal campo di regata toscano, ha visto prevalere il polacco MAG TINY di Krzysztof Krempec (coadiuvato dal croato Tomislav Basic) autore di una rimonta dal decimo posto della prima giornata fino al secondo finale. Al terzo posto è per il russo NIKA di Vladimir Prosikhin (con l’italiano Nicolò Bianchi alla tattica), che torna nuovamente sul podio dopo il successo nel precedente evento di Porto Venere.

Tra i primi cinque della classifica generale il leader della ranking mondiale Melges World League RUSSIAN BOGATYRS di Igor Rytov (quarto) e l’italiano MAOLCA di Manfredi Vianini Tolomei (tattico Giulio Desiderato).

Nella divisione corinthian il successo va all’equipaggio russo di MARUSSIA dell’armatrice Marina Kaverzina.

La flotta internazionale della Melges 20 World League tornerà protagonista sul campo di regata giapponese di Akia in Giappone dal 20 al 22 maggio, mentre il terzo evento europeo è in programma tra poco meno di un mese (dal 9 all’11 giugno) sul campo di regata croato di Zara che, per la prima volta, ospiterà un evento Melges.

Vince l’ultima prova il team sudafricano TNT, di Tina Plattner e Tony Harris, che devono però accontentarsi della decima posizione overall.
Sul gradino più basso del podio il team russo di NIKA (Vladimir Prosikhin), che schiera a bordo alla tattica lo spezzino Nicolò Bianchi.

Mascalzone Latino Jr.

Alla regia del campo di regata il Presidente del Comitato di Regata Giuliano Carlo Tosi, coadiuvato dall’esperta squadra di posaboe del Club Nautico Scarlino. A dirigere l’arbitraggio in mare, l’arbitro Bruno Ampola.

Il Club Nautico Scarlino, nell’organizzazione dell’evento, ha il valido supporto logistico di Scarlino Yacht Service e de La Marina Srl.

Da domani (practice race) inizia alla Marina di Scarlino l’atteso TP52 World Championship, con Azzurra che proverà a conquistare il titolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here