SHARE

Cervia– Gli Amici della Vela di Cervia ricordano Simone Bianchetti, il velista oceanico scomparso nel 2003 dopo una carriera purtroppo troppo breve quanto intensa. Uno dei migliori talenti della vela da grandi spazi che certamente avrebbe dato molto all’Italia.

Nella foto, Matteo Rusticali e Cino Ricci davanti alla targa che ricorda Simone Bianchetti nella sala soci del Circolo Nautico Cervia

Nel tardo pomeriggio di ieri, alla vigilia della partenza delle nove imbarcazioni che prendono parte al Trofeo Simone Bianchetti, il Circolo Nautico “Amici della Vela” di Cervia ha infatti ufficialmente dedicato la propria sala soci allo stesso Simone. Presente il grande Cino Ricci, una delle figure più importanti e più note della vela italiana e mondiale, che fu amico e maestro di Bianchetti e ne ha sempre tenuta viva la memoria: la sua presenza all’intitolazione della sala ha acquistato dunque un significato particolare.

“Simone aveva una personalità forte – ha detto Cino Ricci ricordandolo -. Raramente veniva a chiedere consigli, e spesso lo faceva solo dopo che già aveva deciso come agire, o quando doveva riparare un errore. Ma ha fatto cose straordinarie, per cui è giustamente diventato famoso nel mondo della vela, e merita di essere ricordato a lungo”. “Simone era un socio e un amico del Circolo – ha aggiunto Emilio Sartini, presidente degli Amici della Vela -: per noi è doveroso tenerne viva la memoria, anche perché lui ha portato il nome di Cervia in tutto il mondo”. Come dimostra una delle grandi foto che campeggiano nella sede del Circolo, in cui si vede Bianchetti entrare, con la sua imbarcazione, nel porto di New York…

La serata di ieri ha avuto anche un secondo protagonista, che in qualche modo segue l’esempio di Bianchetti. Matteo Rusticali, forlivese di nascita ma ravennate d’adozione, appassionato di traversate in solitario, ha deciso da tempo di partecipare alla edizione 2017 della Mini Transat, la regata oceanica in solitario su barche da 6,5 metri che prenderà il via nel prossimo ottobre. Ma la sua avventura, già preparata per molti dettagli, ha bisogno ancora di alcuni tasselli per poter essere portata a termine: in particolare di altri sostegni economici, che si aggiungano agli sponsor tecnici tra cui MARINARA il porto turistico di Ravenna, Jotun, Solbian, South Sail ed il cantiere Pier 12. Fortunatamente proprio in questi giorni è salita a bordo, come sponsor economico, l’azienda 4Prevent con la quale Matteo svilupperà anche una collaborazione nel campo della prevenzione medica applicata agli atleti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here