SHARE
Foto Carloni

Powered by: 

Aggiornamento ore 11 La lenta risalita della costa istriana, dopo il passaggio da San Giovanni in pelago, ha visto un continuo rimescolamento di posizioni. Alle 11 di oggi in classe A guidava la flotta in tempo reale ancora il Cookson 50 Mascalzone Latino davanti al Tp52 greco Bullet Encode e al Tp52 Freccia Rossa. In classe B in testa il Millennium 40 Vola Vola Endeavour davanti a due Swan 42, il britannico Be Wild e l’olandese Selene Halifax. In Classe C in testa in reale l’M32 Airis davanti al Farr 30 Team Aldenstanken e al Mumm 30 inglese Moonshine.

In tempo compensato nella prima metà della regata vittoria per Freccia Rossa davanti a Mascalzone Latino e Bullett Encode in classe A. In classe B prima la croata Nube su Sele Alifax e la russa Technonicol. In classe C vittoria per l’Italia 9.98f Nereis sull’X-37 danese Hansen e terzo il Farr 30 Mummy One Lab Net.

Porto San Rocco- Ha preso il via oggi, con la partenza della regata lunga, l’ORC Worlds di Trieste. Le 116 barche da 18 Paesi (1200 velisti in totale) hanno iniziato con una prova lunga d’altura (attualmente in corso di svolgimento), che vede le barche più grandi della flotta affrontare un percorso di 125 miglia, ridotto a 114 e a 105 rispettivamente per le medie e le più piccole.

Foto Carloni

Spinte da un vento leggero di 8 nodi gli equipaggi si sono lasciati Piazza dell’Unità alle spalle per navigare lungo la costiera triestina fino all’altezza di Sistiana. Dopo avere attraversato il golfo di Trieste le barche scenderanno lungo la costa istriana fino a doppiare l’isolotto di San Giovanni in Pelago. Dopo circa 24 ore di navigazione in base alle previsioni meteo in mano ai concorrenti al momento del via, le prime barche taglieranno la linea d’arrivo davanti a Porto San Rocco.

Per la prima volta nella storia di un campionato del mondo di vela d’altura, il percorso della regata lunga vede i concorrenti attraversare le acque territoriali di tre nazioni differenti: Italia, Slovenia e Croazia.
Con la conclusione della prova lunga nella giornata di martedì, da mercoledì 5 a sabato 8 il Mondiale ORC si disputerà con le regate attorno alle boe.

Foto Carloni

Tutta la regata, con i relativi posizionamenti e classifica in tempo reale, rotta e dati di velocità di ogni singola imbarcazione, potrà essere seguita nella sezione live tracking del sito ufficiale www.orcworlds2017.com, mentre le prime ore della regata e le ultime miglia di navigazione dei leader della flotta saranno trasmesse con immagini video e commento dal campo di regata con il livestreaming.

Alle 22:45 nella classe A intempo reale conduceva il Cookson 50 Mascalzone Latino sul Tp52 ZeroCould. Terzo il Tp52 greco Bullet Encode. Nella classe B in testa l’Imx45 Giumat+2 mentre nella C in testa sempre in reale era il Grand Soleil 37 Sagola Biotrading. La flotta procede abbastanza lentamente verso le acque istriane.

2 COMMENTS

  1. Caro Michele, magari fosse così, ma purtroppo credo non sia vero. Attualmente navighiamo a centro flotta! Comunque grazie lo stesso, per un momento ho rivissuto la trepidazione di Barcellona 2015 dopo i tre primi 😉
    Fabio Trusendi,
    Armatore IMX 45 Giumat + 2

    • Caro Fabio, la posizione rifcerita era quella delle 22 di luned’ sera, dove eravate davanti, questa mattina in effetti siete a centro flotta, tenete duro…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here