SHARE

Porto Cervo– Focus sulla partecipazione di Adelasia di Torres alla Maxi Yacht Rolex Cup. Come accaduto per la regata d’esordio, anche la regata di ieri per i Mini Maxi Racer si è svolta su percorso tra le isole, circa 26 miglia partite in ritardo sulla tabella di marcia, per via del vento latitante andato gradualmente a rinforzarsi.

Foto Marta Rovatti

L’equipaggio che corre per i colori sardi, ha trovato il miglior spunto allo start, andando a girare in seconda posizione la prima boa dietro a Jethou, leader della divisione. Da lì, è stata battaglia piena per il secondo posto in tempo reale contro lo statunitense Lucky di Bryon Ehrhart, finita con un testa a testa nelle ultime miglia. Adelasia ha tagliato il traguardo un minuto prima, rispetto ai rivali. A ribaltare il risultato in reale, il calcolo in tempo compensato che ha avvantaggiato tutti i rivali di Adelasia, giunta quarta.

“Oggi è stata una regata molto impegnativa anche sotto il profilo tattico”, commenta Duccio Colombi, tattico di Adelasia, “arrivare secondi in reale è una bella soddisfazione. Paghiamo molto con il compenso, ma vedere il nostro equipaggio, formato da professionisti e non, regatare ad armi pari con avversari professionisti, ci motiva a fare sempre meglio in una competizione così di alto livello come la Maxi Yacht Rolex Cup”.

Per la giornata di oggi, il comitato di regata ha annunciato una terza regata costiera, con start alle ore 11.30.

La partecipazione di Adelasia di Torres alla Maxi Yacht Rolex Cup, patrocinata dalla Regione Autonoma della Sardegna e da Oman Sail, è sostenuta dal main sponsor Hotel Cala di Volpe di Porto Cervo, che ha scelto di supportare il team proprio in occasione della celebrazione del cinquantenario dello Yacht Club Costa Smeralda, dal silver sponsor Cogemad e dai seguenti partner: Marina di Porto Cervo, Phi!number, DHL e SYS – Sardinia Yacht Services, con il sostegno di Cantiere Savona, Navigo Sardegna, Vento di Shardana, Mannalita e Sailing Sardinia. Partner tecnici del team sono Usail, Acqua San Martino e Tenute Santa Maria.

La classifica provvisoria vede al comando nelle rispettive divisioni Ribelle (Supermaxi), Highland Fling XI (Maxi Racer), Jethou (Mini Maxi Racer), Wallyño (Mini Maxi Racing Cruising 1), H2O (Mini Maxi Racing Cruising 2). Le classi Maxi 72 e Wally non hanno svolto regate, la classifica resta dunque invariata con Bella Mente e Magic Blue al primo posto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here