SHARE
Petit Terrble & Audi in testa alla sua batteria. Foto J/70 Class

Porto Cervo- Finalmente si regata al Mondiale J/70 a Porto Cervo. Il Maestrale è sceso sotto ai 20 nodi consentendo di disputare le prime prove e lo spettacolo non si è fatto attendere, cone l’imponente flotta suddivisa in due batterie.

Petit Terrble & Audi in testa alla sua batteria. Foto J/70 Class

Prima prova
In quella che radunava i gruppi Green e blue, successo italiano con Petit Terrible & Audi di Claudia Rossi (tattico Michele Paoletti) davanti a L’elagain di Franco Solerio (tattico Daniele Cassinari) e all’americana Savasana di Keane. Buon quarto per Notaro Team di Luca Domenici (tattico Diego Negri).

Nella batteria con i gruppi Red e Yellow successo per l’inglese Jumbo di John Redding, che ha preceduto lo spagnolo Noticia e il brasiliano Arrivederci. Miglior italiano, al 22esimo posto, Jeniale di Massimo Rama.

Al termine delle tre prove, la strategia vincente è stata quella della buona media di prestazioni, ma qualcuno ha fatto di più come Peter Duncan di Relative Obscurity (3-1-1) e la giovane timoniera di Petite Terrible #Audi, Claudia Rossi (1-4-1) con Michele Paoletti tattico, alfiere dello YCCS: “Una regata entusiasmante dal livello davvero alto, una flotta così non la si vede certo tutti i giorni. Proprio per questo bisogna stare molto concentrati per partire bene, questa è la vera chiave per mantenersi nella top five, è solo l’inizio e cercheremo di dare il massimo fino alla fine”.

Terzo dopo tre prove è Franco Solerio, al timone di L’elagain con Daniele Cassinari alla tattica. Al comando tra i Corinthian Gianfranco Noè, grande esperto di sportboat che al timone di White Hawk, dopo un 22° nella prima prova, ha inanellato un secondo e un terzo posto nelle successive, concludendo dodicesimo in classifica generale. Bene Notaro Team di Luca Domenici, sesto (4-1-11).

Domani le regate riprendono alle ore 11 con previsioni di vento simili a oggi, ma con un possibile calo nel corso della giornata. I primi 81 regateranno nella Gold, i secondo 81 nella Silver.

Superbo lo spettacolo delle prime riprese con i droni:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here