SHARE

Parigi, Francia- Andrea Fantini e Alberto Bona rappresenteranno la vela italiana alla celebre regata transatlantica Transat Jacques Vabre, che viene presentata oggi a Parigi.
Lo skipper ferrarese Andrea Fantini fa il suo ritorno alla competizione (a cui aveva già partecipato, unico italiano in gara, nel 2011), come primo capitolo di un progetto sportivo che ha come obiettivo il Vendée Globe, l’Everest dei mari. A bordo insieme a lui ci sarà Alberto Bona, navigatore italiano di grande esperienza e palmares di tutto rispetto soprattutto sui Mini.

Se l’Italia torna a farsi notare negli appuntamenti di punta della vela oceanica è anche grazie a una cordata di aziende, capitanate da Enel e dalla sua divisione rinnovabili Enel Green Power, che hanno deciso di scommettere su quest’avventura sportiva e umana: Alfa Group, Akran Intellectual Property. Credimi, Slam, Ubi Maior Italia, Intermatica, Gottifredi Maffioli, Garmin Marine
In un progetto guidato da Enel Green Power non poteva mancare una forte impronta green. Per i prossimi due anni Andrea gareggerà su un Class 40 destinato a diventare 100% ecopower, un laboratorio galleggiante di sperimentazione nelle energie pulite.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here