SHARE

Livorno– Si è svolta questa mattina a Livorno la conferenza stampa di presentazione della “Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018” in programma dal 20 Aprile al 1 Maggio 2018.

A bordo di Nave Vespucci, appena rientrata dalla sua campagna d’istruzione in Atlantico e ormeggiata nel Porto Mediceo di Livorno, il Comandante dell’Accademia Navale Ammiraglio Pierpaolo Ribuffo, l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Livorno Francesco Belais e il rappresentante dei Circoli Velici cittadini Andrea Mazzoni hanno illustrato il programma delle regate e delle manifestazioni previste durante la “Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”.
Saranno 11 le diverse classi di regata (Tridente 16, Optimist, Laser BUG, Windsurfer, IOM e Marblehead, 2.4 Mr e Martin 16, J24, Altura, Star e Vele d’Epoca).

Una delle novità introdotte quest’anno è la “Regata dell’Accademia Navale”, annunciata in conferenza stampa con una originale cerimonia: la consegna del “guanto della sfida” da parte del Presidente della Sezione Velica dell’Accademia Navale, il Capitano di Vascello Gianguido Manganaro, e del Presidente dello Yacht Club Livorno Gianluca Conti, ai Presidenti dello Yacht Club Italiano, dello Yacht Club Santo Stefano e del Circolo Canottieri Aniene. Si tratta di una regata d’altura di oltre 600 miglia nautiche da percorrere in cinque giorni, coprendo la tratta Livorno – Giraglia – Isola del Giglio – Isola di Ventotene e ritorno.

Le regate delle classi 2.4 M e Martin 16 saranno invece riservate agli equipaggi composti da marinai diversamente abili. Un’altra novità dell’edizione 2018 è la Regata delle Vele d’Epoca, organizzata dalla Lega Navale Italiana sezione di Livorno, che vedrà competere lungo la costa toscana, alcuni tra i più prestigiosi yacht d’epoca.

L’Ammiraglio Ribuffo, intervenendo, ha commentato: “Con questa manifestazione intendiamo aprire sempre di più l’Accademia Navale al territorio e avvicinare il territorio al mare e alla vela, diffondendone i valori quali il rispetto per il mare e per l’ambiente marino, la cura per il mezzo che ci è stato affidato, lo spirito di squadra e la solidarietà verso chi è in difficoltà. L’Accademia Navale intende affrontare la Settimana Velica Internazionale con lo stesso spirito con cui i suoi uomini e suoi allievi sono scesi in strada accanto ai cittadini di questo territorio, di questa città così duramente colpita dalla recente alluvione; la settimana velica è un modo per continuare a farlo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here