SHARE

Aggiornamento– Andrea Fornaro ha concluo la sua splendida regata alle 17:58 e 20 secondi CET di oggi pomeriggio, conquistando il quarto posto di tappa e un’ottima posizione nella classifica finale, dove dovrebbe finire quinto. 14 giorni 3 ore 50 minuti e 20 secondi il suo tempo nella Las Palmas-Martinica a 8,65 noi di media.

Le Foto dell’arrivo (courtesy Breschi)

Dopo aver concluso la prima tappa sedicesimo, dopo aver perso diverse posizioni nelle ultime miglia, Fornaro ha tirato fuori dal cilindro una superba tappa oceanica. Sempre veloce, con punte di 245 miglia al giorno, e autore di un efficace bordeggio in poppa (si è notata la sua anima da derivista e uomo one design) che lo ha portato a navigare lungo l’ortodromica, con tendenza sud, riuscendo anche ad arrivare a ridosso del terzo posto (ieri sera erano sole 18 le miglia di distanza da Koster). Una capacità di navigazione agonitica e una positività che certamente aumenteranno il suo curruculum nella vela professionale. Davvero un bel risultato per il velista di Orbetello, in regata per il CV Talamone. Complimenti.

L’emotivo video dell’arrivo:

Andrea Fornaro all’arrivo

Queste le prime (significative) dichiarazioni di Fornaro: “Sono davvero felice, non mi sono mai sentito così tanto in simbiosi con la mia barca come durante questa regata. All’improvviso, l’ho coccolata, l’ho pulita costantemente, le ho parlato, ho ascoltato i suoni che poteva emettere. Mi sono davvero innamorato di questa barca. È stato incredibile. Non mi sono mai sentito in una posizione difficile, ho navigato in modo pulito e sicuro.
Sono davvero orgoglioso della mia prova da marinaio, è la mia più grande soddisfazione. Il risultato è superbo, ma la cosa più importante è che ho davvero tratto un gran piacere da questi quindici giorni di navigazione, ho molti ricordi che potrò condividere con mia figlia. Il risultato è la ciliegina sulla torta. Ora, la barca andrà nelle mani di un velista greco, sarà il primo greco a fare la Mini-Transat. Lo aiuterò a prenderci contatto. Per il momento, la cosa principale sarà condividere questa regata, con gli altri velisti, accogliere gli amici … La solitudine aiuta anche a vedere le cose e le relazioni umane in modo diverso, più profondamente”.

Le Marin, Martinica- Oggi è la giornata di Andrea Fornaro, atteso intorno alle 18:30CET all’arrivo della secondfa tappa della Mini Transat. Sideral alle 11CET era in quarta posizione a 68,5 miglia da Le Marin. Fornaro ha spinto moltissimo per recuperare sul terzo, lo svizzero Simon Koster (che alle 11 lo precede di 46 miglia), tanto che ieri sera si era portato a sole 18 miglia di distanza.

Andrea Fornaro su Sideral. Foto Breschi

Dopo il trionfo di Ian Lipinski di ieri, nelle prime ore di oggi (alle 2:12 CET) è arrivato Jorg Riechers, secondo di tappa e probabilmente anche secondo assoluto nella Mini Transat.

Andrea Fornaro potrebbe, visto il notevole distacco sul grosso della flotta dei Proto, cogliere un piazzamento overall tra il quinto e il sesto, uno dei migliori risultati di sempre per i velisti italiani alla Mini Transat.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here