SHARE
Mascalzone Latino. Foto Rolex

Sydney, Australia– La grande sfida di Mascalzone Latino alla Rolex Sydney to Hobart Yacht Race si sta avvicinando. La mitica regata d’altura, considerata la più dura e difficile al mondo, scatta alle 13 locali del 26 dicembre, il Boxing Day australiano e quest’anno, tra i 103 yacht iscritti, c’è appunto anche il Cookson 50 Mascalzone Latino che Vincenzo Onorato ha deciso di portare dall’altra parte del mondo.

Mascalzone Latino. Foto Rolex

Con Onorato regaterà un super equipaggio, composto da Lorenzo Bressani, dallo skipper Matteo Savelli, da Flavio Favini, dal navigatore Ian Moore (che ha al suo attivo già tre Hobart), dal pratico locale Justin Clougher, da Gaetano Figlia di Granara, Alberto Fantini, Luciano Chiarugi, Adrian Stead e Stefano Ciampalini.

L’equipaggio di ML dopo la conquista della Hong Kong to Vietnam Race

Mascalzone Latino Cookson 50 ha vinto nel 2016 la Rolex Middle Sea Race in overall, il Mondiale ORC 2017 e la recente Honk Kong to Vietnam Race. I Mascalzoni parteciperanno alla lotta per la vittoria overall in handicap IRC, che assegna l’ambitissima Tattersall’s Cup e che quest’anno vedrà un’aspra lotta lungo le 628 miglia dalla Baia di Sydney a Hobart, in Tasmania, tra i racer puri tra i 45 e i 60 piedi.

Per la vittoria in tempo reale, i line honour, il favorito sarà LDV Comanche, il supermaxi dei record da 100 piedi charterizzato per l’occasione dagli aussie Jim Cooney e Samantha Grant che avranno a bordo anche Jimmy Spithill e Shannon Falcone. LDV Comanche se la dovrà vedere con il solito Wild Oats XI, il R/P 100 piedi della famiglia Oatley che vorrà vendicarsi dei due ritiri nel 2015 e 2016. La sorte sembra però accanirsi contro Wild Oats XI visto che sono in corso lavori per risolvere i problemi creati da un fulmine che ha colpito la barca nei giorni scorsi. Da seguire anche Infotrack, il Juan Kouyoumdjian 100 (ex Perpetual Loyal) charterizzato Christian Beck, che sarà portato da un equipaggio guidato da Tom Slingsby. Quarto incomodo sarà il Black Jack (ex Alfa Romeo ed Esimit Europa), R/P 100 di Peter Harburg.

La previsioni meteo di oggi lasciano prevedere un’edizione veloce e favorevole, quasi tutta con venti portanti, per cui si annunciano accese battaglie per i line honour, con possibilità di record, e per la vittoria in overall. Forza Mascalzoni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here