SHARE

Riva di Traiano- Pierservice Luduan (CNVA), Grand Soleil 46 di Enrico de Crescenzo, ha vinto per la terza volta il trofeo messo in Palio per la “Befana a Vela”, regata giunta alla sua XXXII edizione e organizzata nel giorno dell’Epifania dal Circolo Nautico Riva di Traiano, dalla Lega Navale di Civitavecchia e dall’Associazione Culturale-Sportiva Onlus “Chiave di Violino”, condotta dal vulcanico Roberto Zazza.

La regata si è svolta su un percorso costiero di 9.8 miglia tra Civitavecchia e Capolinaro, con condizioni meteo abbastanza impegnative. Lo Scirocco, infatti, si è attestato quasi stabilmente sui 20 nodi con raffiche fino a 25 nodi e il tempo è rimasto abbastanza coperto, aprendosi un po’ solo a fine regata.
Niente veleggiata, quindi, per chi pensava di passare una tranquilla giornata in mare, ma una regata vera, con passaggi difficili e un vento che ha fatto sentire qualche bello schiaffo, costringendo anche a prendere qualche mano di terzaroli.

A portarsi a casa definitivamente la cosiddetta “Urna”, Enrico de Crescenzo ci teneva proprio, ed è per questo sceso agguerrito da Cala Galera, affrontando il trasferimento con un meteo non proprio clemente, e facendo salire a bordo anche Andrea Fornaro, reduce dalla sua ottima esperienza oceanica della Mini Transat.

In tempo reale, il secondo posto lo ha conquistato Mr. Hide, il Mumm 36 di Dudi Coletti, mentre il terzo è andato a Libertine, Come 45S di Lorenzo Paolucci, questa volta in equipaggio e non con a bordo il solo Lorenzo Zichichi, con il quale affronta in doppio il Campionato Invernale.

In IRC il secondo posto è andato al Sun Odyssey 44i White Pearl (CNRT), di Roberto Bonafede, mentre il terzo va a Granlasco, con il suo Sunfast 3600 condotto da Davide Paioletti.
Alla fine tutti i regatanti sono stati felici della splendida giornata e di ricevere la Befana del CNRT. Il ricavato della regata verrà devoluto in beneficenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here