SHARE
Francesco Marrai

Miami, USA– Sono 540, in rappresentanza da 50 Paesi, i velisti che dal 21 al 28 gennaio regatano a Miami per la seconda tappa della Sailing World Cup 2018 delle classi olimpiche. La regata di Miami segna tradizionalmente anche l’inizio della stagione agonistica 2018, che come noto culminerà con gli Hempel Sailing World Championships Aarhus 2018, attesa prima qualificazione olimpica per nazioni in vista di Tokyo 2020.

Nella Byscayne Bay saranno presenti diverse medaglie olimpiche di Rio, tra cui anche gli argentini Santiago Lange e Cecilia Carranza, che ritornano alle regate nel Nacra 17 foiling, e il britannico Giles Scott, oro nei Finn a Rio e reduce dall’America’s Cup a Bermuda 2017.

Francesco Marrai

L’Italia si presenta con una squadra numerosa. Nei Laser Francesco Marrai, dopo l’ottima stagione 2017, regaterà insieme a Giovanni Coccoluto, Marco Gallo, Marco Benini, Zeno Gregorin e Niccolò Villa.

Nei Laser Radial donne sono iscritte Silvia Zennaro, Joyce Floridia, Carolina Albano, Valentina Balbi e Francesca Frazza.

Nei Nacra 17 regateranno Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi. Nei 49er sono iscritti Plazzi-Tesei, Ferrarese-Galati, Crivelli Visconti-Togni mentre non vi sono italiane negli FX donne.

Nei 470 uomini sono presenti Ferrari-Calabrò e Capurro-Puppo, mentre nel 470 donne ci saranno Berta-Carraro, Di Salle-Dubbini e Paternoster-Caruso.

Negli RS:X uomini regateranno Mattia Camboni, Matteo Evangelisti, Luca Di Tomassi, Carlo Ciabatti, Antonino Cangemi e Francesco Tomasello. Nelle tavole donne a Miami sono andate Flavia Tartaglini, Marta Maggetti e Veronica Fanciulli.

Non vi sono italiani nei Finn, con Alessio Spadoni impegnato a Barcellona negli allenamenti in vista del prossimo Europeo a Cadice a metà marzo, seguito dal CICO a Genova.

Sabato 27 e domenica 28 le Medal race saranno trasmesse in diretta streaming, anche qui su Fare Vela.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here