SHARE
Il piano proposta da ETNZ con tutte le sette basi sull'Halsey Wharf

Auckland, Nuova Zelanda– E’ battaglia ad Auckland tra Emireates Team New Zealand e la municipalità della City of Sails, con intromissioni del Governo di Wellington, sulle basi della 36th America’s Cup. Il piano approvato lo scorso dicembre, che vedeva sette basi su otto nell’Halsey Wharf, è stato radicalmente modificato dall’Auckland Council e dal Governo Kiwi, che hanno lasciato solo tre basi sull’Halsey Wharf e spostato le altre cinque sull’industriale e più periferico Wynyard Wharf.

Il piano proposto da ETNZ con tutte le sette basi sull’Halsey Wharf

ETNZ aveva a sua volta modificato il piano, dichiarando che sette basi, tutte sull’Halsey Wharf, ovvero appena fuori di quel Viaduct Basin che ospitò la Coppa nel 2000 e 2003.

La decisione della Municiplaità ha fatto storcere la boicca a Grant Dalton e al team defender della Coppa. Dalton ha dichiarayto al New Zealand Herald che “Il Team è rimasto sorpreso dalla decisione” e che “Noi avevamo preso in esame una varietà di opzioni sia con il Governo sia con il Comune ma non avevamo ancora concluso la fase della discussione che potesse raggiungere gli obiettivi di tutte le parti coinvolte. Stiano ancora lavorando per raggiungere tale obiettivo”.

L’Hybrid Plan proposto dall’Auckland Council e dal Governo neozelandese

Il Wynyard Wharf è ingombro di depositi e strutture industriali e avrebbe bisogno di notevoli lavori per essere riconvertito a zona per le basi.

Ricordiamo che la 36th America’s Cup si svolgerà ad Auckland nei primi mesi del 2021, ma il Protocollo lascia aperta la porta ad altre sedi se non ci fosse un accordo sulla logistica.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here