SHARE
Scallywag in velocità dopo aver superato le calme equatoriali

Isole Salomone- Sono Akzonobel e Scallywag a vincere (e anche nettamente) la lotteria dei doldrum nella Leg 6 della Volvo Ocean Race. Dopo aver attraversato l’Equatore nella prime ore del mattino (ora locale) di sabato, Akzonobel ha agganciato un importante flusso di vento da WNW che lo sta portando rapidamente verso le Vanuatu e le Figi. Alle 17 UTC di sabato Akzonobel era a 2.070 miglia dall’arrivo, con 58 miglia di vantaggio su Scallywag.

Scallywag in velocità dopo aver superato le calme equatoriali

Queste due barche erano le uniche ad avere scelto una rotta più occidentale e vicina all’ortodromica, scelta che ha pagato in modo esponenziale. Il terzo Volvo Ocean 65, infatti, è Team Brunel, precipitato a 132 miglia, e ancor peggio è andata a Turn the Tide on Plastic, quarto a 176. Segue Dongfeng, addirittura a 227 miglia, con il leader della classifica generale Mapfre che chiude la flotta a 233 miglia.

La Leg 6, quindi, potrebbe anche riaprire in parte la lotta per la vittoria finale, anche se c’è ancora molto Oceano Pacifico da percorrere prima dell’arrivo ad Auckland.

2 COMMENTS

    • Buongiorno Manlio, da che browser e computer vde lei le nostre news/sito/link? A noi risulta funzionante. Un saluto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here