SHARE

Punta Ala– La 151 Miglia Trofeo Cetilar, la regata-evento di maggior successo degli ultimi anni in Italia, comincia benissimo anche il conto alla rovescia verso la IX edizione, in programma dal 30 maggio al 2 giugno prossimi. A tre mesi dalla partenza, prevista per giovedì 31 maggio da Livorno e Marina di Pisa, sono infatti già 57 le barche iscritte.

Qui la lista completa: http://151miglia.it/iscritti

Mai, nelle precedenti edizioni, a due mesi dallʼapertura delle iscrizioni si era avuto un simile riscontro. Un ottimo risultato, ma che non sorprende, visto che negli anni la 151 Miglia è cresciuta costantemente, fino a toccare i 217 iscritti lo scorso anno, e che la prossima edizione vivrà un incremento abbracciando anche il week end che precede la partenza.

La searta di gala fiale allo YC Punta Ala. Foto Taccola

Come già anticipato allʼultimo Salone Nautico di Genova, se tutti i classici appuntamenti che hanno contribuito a far grande la 151 Miglia-Trofeo Cetilar sono confermati, una nuova serie di eventi, in programma a Marina di Pisa da venerdì 25 a domenica 27 maggio, la renderà ancora più importante: dal 151 Cetilar Trophy M32, tappa delle Mediterranean Series dei catamarani M32, tre giorni di vela spettacolo con presenza di grandi nomi della vela internazionale, a 151 Bimbi a Vela (sabato 26), lʼevento istituito dallo YC Repubblica Marinara di Pisa per avviare i più piccoli alla conoscenza del mare e dello sport, fino alla prima edizione della 15.1 Run (domenica 27), una gara podistica con ricavato devoluto in beneficenza, frutto dello stretto rapporto che lega il mondo del
running a Cetilar®, la crema a base di esteri cetilati (7,5% CFA) rivolta prevalentemente agli sportivi che non vogliono rinunciare alle proprie passioni a causa di fastidi muscolari o problemi articolari.

Lo stesso crew party al Porto di Pisa (mercoledì 30 maggio) sarà rinnovato e si trasformerà in una “dance parade” aperta a tutti, con lʻobiettivo di
avvicinare alla vela anche i non appassionati.

La regata è organizzata da un Comitato formato da Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e Yacht Club Livorno, con il supporto del main sponsor Cetilar®, brand della casa farmaceutica PharmaNutra SPA, e dei partner SLAM, Rigoni di Asiago e Acqua dellʼElba, che porterà la flotta a navigare per circa 151 miglia tra le isole dellʼArcipelago Toscano, con arrivo dei primi a Punta Ala previsto nella tarda mattinata di venerdì 1 giugno.

Passaggio al Porto di Pisa nell’edizione 2017. SuperNikka precede Atalanta II. Foto Taccola

“Nel corso degli anni la 151 Miglia è cresciuta a dismisura, anche come visibilità e
valore, giustificando un investimento aziendale che è sempre stato molto importante, in termini economici e dʼimpegno”, sottolinea il Vicepresidente e Amministratore Delegato di PharmaNutra SPA Roberto Lacorte. “Crediamo però che la 151 Miglia abbia ancora margini di crescita e vogliamo dimostrarlo. Quindi, oltre a continuare a impegnarci al massimo affinché la regata vera e propria sia sempre più partecipata e organizzata a misura di velista, abbiamo pensato di andare oltre, con gli eventi al Porto di Pisa”.

Anche questʼanno, infine, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar, oltre a far parte del Campionato Italiano Offshore e del Trofeo Arcipelago Toscano, sarà una tappa del Mediterranean Maxi Offshore Challenge, lʼimportante circuito riservato ai Maxi Yachts organizzato dallʼIMA (International Maxi Association).

www.151miglia.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here