SHARE

Cadice, Spagna– Fine inverno intenso per il singolo olimpico Finn. Al Puerto de Santa Maria (Cadice) è in programma da sabato 10 a sabato 17 marzo l’Europeo, regata a cui sono iscritti ben 96 timonieri da 33 Nazioni. A Napoli (Savoia e LNI) inizia invece il prossimo week end la Coppa Italia, circuito che si articolerà in sette eventi da marzo a ottobre.

Finn all’Europeo 2017 a Marsiglia. Foto Deaves

L’Europeo di Cadice rappresenta l’appuntamento principale prima dei Mondiali di Aarhus, attesissima prima selezione olimpica per Nazioni con un’aspra battaglia per conquistare i pochi posti disponibili a Tokyo 2020.

Le regate si svolgeranno, in dieci prove, da lunedì 12 a venerdì 16, seguite dalla Medal Race per i migliori dieci in programma sabato 17 marzo. In regata tutti i migliori specialisti del singolo dei campioni, a parte l’inglese Giles Scott che ha preferito concentrarsi su Aarhus. Campione europeo uscente è il francese Jonathan Lobert, bronzo a Weymouth 2012.

Per l’Italia regata il solo Alessio Spadoni (Aniene), già in loco ad allenarsi da diversi giorni.

A Napoli, la Base del Molosiglio ospita il 10 e 11 marzo come detto la flotta italiana, con circa 35 timonieri preiscritti, per la prima tappa della Coppa Italia Finn. Da seguire il giovane Federico Colaninno oltre al consueto gruppo di veloci Master guidati da Giacomo Giovanelli ed Enrico Passoni.

La Coppa Italia Finn proseguirà, dopo la partecipazione dei finnisti al CICO di Genova (22-25 marzo), con queste tappe: Grado, Marina di Scarlino, Gravedona, Acquafresca, Ancona, Viareggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here