SHARE

San Francisco, USA- Arrivano fondate voci su un secondo team americano per la 36th America’s Cup. Il sempre ben informato Tom Ehman dice in un suo webcast che vi sarebbero conferme di un team tutto americano con base nella West Coast che si sarebbe fatto avanti subito dopo la pubblicazione della stazza AC75.

Sempre secondo Ehman vi potrebbe essere un interessamento dietro le quinte del gruppo North. Non vi sono per ora speculazioni sullo yacht club di riferimento. Ricordiamo che da Laurent Esquier, organizzatore della Prada Cup, un mese fa era giunta la previsione di sei team per la prossima Coppa.

I team al momento sicuri sono ETNZ, Luna Rossa Challenge, Land Rover BAR, New York Yacht Club.

A proposito del team britannico guidato da Sir Ben Ainslie, il nuovo nome del team sarà INEOS Team GB e rappresenterà il Royal Cowes Yacht Squadron. INEOS è l’ex BP chemicals, terza società al mondo. Presidente e principale azionista il miliardario Jim Ratcliffe.

Il budget del team di Ainslie è di 110 milioni di sterline e consentirà ad Ainslie di costruire due AC75. Ratcliffe, che ha fatto decollare la sua società con la contestata tecnologia del Fracking per estrrarre gas naturale dal sottosuolo, ha dichiarato che sarà l’unico sponsor del team brit.

L’ex sponsor Land Rover non l’ha preesa bene e ha dichiarato il suo disappunto per la manovra finanziaria pur augurando il “successo alla campagna di Ben Ainslie per ripotare la Coppa a casa”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here