SHARE

Trieste– La Star torna in grande stile a Trieste per nove giorni di grande vela. Lo Yacht Club Adriaco organizza infatti un doppio appuntamento agonistico che porterà, sul campo di regata triestino, 68 equipaggi internazionali in rappresentanza di 16 Nazioni (Stati Uniti, Russia, Germania, Svezia, Finlandia, Ucraina, Ungheria, Olanda, Francia, Austria, Svizzera, Slovenia, Croazia, Polonia, Danimarca, Repubblica Ceca, Italia) per quello che è uno degli eventi internazionali Star più attesi della stagione 2018, l’Eastern Hemisphere Championship.

Il programma agonistico prevede da sabato 28 a domenica 29 aprile la disputa della classicissima Coppa Tito Nordio che quest’anno, nella sua edizione numero 33, farà da prologo di lusso all’atteso Star Eastern Hemisphere Championship 2018, evento di alto profilo e titolo tra i più ambiti per qualsiasi starista, il cui primo colpo di cannone è fissato per mercoledì 2 maggio (dopo le due giornate precedenti dedicate alle stazze di vele e imbarcazioni). Le regate del Campionato Star Eastern Hemisphere proseguiranno poi fino a sabato 5 maggio, con la disputa di sette prove in totale.

Il parterre di questa regata è di altissimo livello, come dimostra la presenza del numero uno della ranking mondiale, l’azzurro Diego Negri (in coppia con Sergio Lambertenghi) che regaterà per il titolo.
Tra i favoriti d’obbligo la coppia composta dal veterano statunitense di origine cubane Augie Diaz (campione del mondo Star nel 2016 a Miami) con il prodiere brasiliano Bruno Prada (quattro volte campione del mondo oltre a un argento e un bronzo olimpici al collo). Sempre dagli USA giunge la candidatura al titolo da parte di Jack Jennings affiancato dal tedesco Frithjog Kleen (Campione del Mondo 2014 e vincitore della finali Star Sailors League dello scorso anno a Nassau, Bahamas).
La flotta tedesca è capeggiata da Hubert Merkelbach (quarto al Mondiale 2016 di Buenos Aires) e già sul podio (terzo) nell’edizione 2016 dell’Eastern Hemisphere Championship.

Atra stella d’oro sulla vela (simbolo che contraddistingue il vincitore di un titolo mondiale) presente sul campo di regata di Trieste sarà quella dell’italiano Roberto Benamati, classe pura e veterano della Star.

Pur non essendo uno specialista della classe Star va annoverato tra i possibili candidati alla vittoria lo sloveno Vasilij Zbogar che, nel proprio pesantissimo curriculum velico, vanta tre medaglie olimpiche (con un argento in Finn nel 201, un argento e un bronzo in Laser).

Diversi i velisti locali iscritti al doppio appuntamento Star: la lista comprende il padrone di casa (correndo per i colori dello Yacht Club Adriaco) Guglielmo Danelon, Michele Paoletti (velista professionista che tra i propri impegni ha trovato spazio per mettersi al timone della Star in questa occasione) il quale avrà tra i propri avversari anche il padre Diego. Tra gli altri velisti di casa, profondi conoscitori dei segreti di questo campo di regata, i nomi di Maurizio Planine, Marco Augelli, Roberto Distefano e Davide Battistin solo per citarne alcuni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here