SHARE

Gizzeria–  Si è concluso, con l’ultima delle undici prove, a Gizzeria, in Calabria, il Campionato d’Altura del Circolo Velico Santa Venere.

Come sempre il vento non delude all’HangLoose Beach, così, a coronare la chiusura, una bella regata sui 16 nodi, che ha visto una Damanhur lanciatissima lasciare 6 minuti a Essenza. Il Comet 45s di Monteleone- Ferrone quest’anno si è nettamente affermato sugli avversari, collezionando ben 7 primi su 8 risultati che concorrono a formare la classifica.

Anche quest’anno l’equipaggio di Essenza si è dovuto accontentare di un secondo posto, ma l’importante è partecipare e poi è primo di categoria. Un po’ al di sotto delle performance abituali Profilo conquista il terzo posto.

Damanhur

Quest’anno la categoria vele bianche aveva barche forti, dalle prestazioni simili a quelle della classe ORC, tanto che spesso Strega Rossa e Ariel arrivavano a ridosso del gruppetto di testa. Nella classifica iridata si impone Ariel su Strega Rossa, sicuramente avvantaggiata dall’entrata in ritardo di Strega Rossa nella competizione.

Al terzo posto, primo di categoria, Thinking About, seguito dalla vera star della manifestazione, Ferruccio Rizzuti. A bordo del suo Bramino, completamente solo, con i suoi over “anta”, si è avventurato impavido tra marosi e gorghi, ha subito rotture all’attrezzatura e si è rimesso in gioco, sempre sorridendo, ringraziando e godendo come un fanciullo di questa bella esperienza agonistica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here