SHARE
Foto Pedro Martinez

Marsiglia, Francia- Inizia domani a Marsiglia, sede della Regata Olimpica 2024, la Finale della Sailing World Cup. Con la maggior parte degli equipaggi concentrata sugli ormai imminenti Hempel Sailing World Championship di Aarhus, prima qualificazione olimpica per Nazioni in vista di Tokyo 2020, i numeri a Marsiglia sono ridotti, con alcune classi che si presentano con flotte inferiori alle venti unità. Le regate iniziano il 5 giugno per concludersi sabato e domenica con le Medal Race, trasmesse in diretta streaming.

Foto Pedro Martinez

La vela azzurra si presenta a Marsiglia con questi equipaggi:

Nei Nacra 17 i vincitutto del 2018 Ruggero Tita e Caterina Banti, insieme a Bissaro-Frascari e Ugolini-Giubilei, reduci questi ultimi da un bel piazzamento a Medemblick.

Nei Laser regatano Giovanni Coccoluto, Marco Benini, Zeno Gregorin e Nicolò Villa.

Nei Laser Radial abbiamo solo Francesca Frazza.

Nei 470 uomini regatano Ferrari-Calabrò e Capurro-Puppo mentre tra le donne ci saranno Berta-Caruso e Di Salle-Dubbini.

Negli RS:X uomini Carlo Ciabatti e Antonino Cangemi. Tra le donne non vi sono italiane.

Nei Finn nessun italiano mentre non sono proprio in regata le classi 49er e FX.

“Una finale di World Sailing Series 2018 che rispecchia l’andamento della Coppa del Mondo dell’anno in corso, che è stata sottotono in alcuni passaggi – dichiara il Direttore Tecnico FIV, Michele Marchesini – ci aspettiamo molto dalla versione 2019 che sarà profondamente rivista da World Sailing. La squadra italiana è presente a Marsiglia a ranghi ridotti, questa trasferta francese è comunque tarata sulla preparazione di alcuni equipaggi di vertice e rimane sicuramente interessante perché si svolge nella location dei Giochi Olimpici del 2024”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here