SHARE
Stupefacente

Vibo Marina- Dopo sole 19 ore e 26 minuti la prima barca con i colori del C.V.S.V.  “Damanhur”, ha chiuso il percorso di 130 miglia della Cyclops Route 2018, abbassando ancora il record della regata. Ben 23 le barche partecipanti sulla rotta da Tropea a Lipari, Stromboli e arrivo a Vibo Marina. La regata era valida per il Campionato Italiano Offshore.

Stupefacente

Edizione velocissima per la classica del CV Santa Venere, con un vento teso di Maestrale piuttosto costante e, anche se i partecipanti hanno fatto lo slalom tra i groppi,  la regata è finita senza i temuti acquazzoni, che hanno fatto desistere ben 7 barche iscritte dal partecipare. A imporsi in classifica Overall è stato il first 36.7  salernitano di Antonello Stanzione, “Stupefacente”, con il tempo reale di 20 ore e 40 minuti, che ha conquistato anche il titolo di primo della classe Regata/Crociera, nonché della sua categoria di appartenenza classe B 3.

Secondi si sono piazzati i messinesi di “Mizar”, first 31.7 di Antonio Pollicino, forti della conoscenza delle acque siciliane, che hanno vinto anche la categoria Gran Crociera e la classe B 4.

“Taz”, A31 di Maurizio Grandone, il prestigioso vincitore del Trofeo Armatore dell’anno 2017 e vincitore della scorsa edizione della Cyclops, ha realizzato un ottimo terzo posto, secondo in categoria Regata/Crociera  e nella classe B 4/5,precedendo lo storico rivale, “Duffy” di Enrico Calvi , secondo in classe B 3.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here