SHARE

Cervia– Un altro romagnolo sulle rotte oceaniche. Questa volta a sognare la Transat 650 è Luca Rosetti, bolognese di nascita e romagnolo d’adozione, che da Cervia sta compiendo l’iter per partecipare alla tyransatlantica del 2019. Rosetti ha infatti concluso a Ravenna la “solitaria” di mille miglia indispensabile per la qualificazione ed ora è a un passo dall’ottenere il via libera per partecipare alla MiniTransat nel 2019.

Già laserista e specialista di monotipi di ottimo livello, Luca Rosetti è iscritto al Circolo Nautico “Amici della Vela” con cui è cresciuto agonisticamente. Lunedì sera ha concluso la sua mille miglia al porto di Ravenna dopo essere partito 12 giorni prima da Marsiglia, e aver circumnavigato l’Italia.

“Sono molto stanco e molto soddisfatto – ha raccontato Rosetti all’arrivo -. Ora mi aspetta un’estate di lavoro (Luca allena i giovani velisti a Rimini) prima di rimettermi in pista per prepararmi al meglio per l’avventura del 2019. Un sogno nel cassetto che covo da alcuni anni, da quando – al termine dell’avventura agonistica giovanile – ho avuto l’occasione di provare l’esperienza delle regate in solitaria, da cui sono stato affascinato”.

Del resto, Cervia è la patria del grande e mai dimenticato Simone Bianchetti, un fuoriclasse di queste regate: e proprio Rosetti è giunto terzo all’ultima edizione del Memorial dedicato al grande skipper, lo scorso settembre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here