SHARE

Bracciano– Il Circolo Planet Sail sul Lago di Bracciano ha ospitato nello scorso fine settimana il Campionato Nazionale Sunfish. Il titolo è andato al toscano Gerardo Crisanti. Le regate si sono svolte nell’arco di tre giorni, in cui, complessivamente, sono state portate a termine sette combattutissime regate, con venti deboli e moderati, in continua rotazione. Le condizioni meteo estremamente variabili e il grande equilibrio tra i concorrenti hanno reso le regate spettacolari, con continui sorpassi, distacchi minimi, giri di boa concitati e arrivi al fotofinish.

Il risultato è stato incerto fino alla fine. Sulla linea di partenze dell’ultima prova i primi quattro in classifica erano separati da una manciata di punti e il podio ancora tutto da decidere. Alla fine si è laureato campione Geraldo Crisanti, della Società Canottieri Orbetello, che ha saputo, meglio di tutti, interpretare un campo di regata molto tecnico, disputando gare regolari sempre nella testa del gruppo. Secondo il diciottenne Andrea Balzer, giovanissimo talento della Lega Navale di Pomezia, che ha preceduto il più esperto e pluridecorato atleta siciliano Antonino Giovanni Aneri, della Lega Navale di Messina.

“Ho cercato di rimanere sempre concentrato”, ha detto Crisanti, “e di stare al centro del campo di regata, per controllare avversari molto bravi e leggere i salti di vento. Fondamentale è stata la preparazione fisica, frutto dei lunghi allenamenti invernali ad Orbetello.” Che la laguna sia un’ottima palestra per la vela lo dimostrano i risultati raggiunti dagli altri due atleti della Canottieri presenti all’evento: Fabrizio Menghetti è arrivato primo nella classifica Grandmaster, Edoardo Brini è il nuovo campione italiano juniores.

Diciannove i timonieri in regata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here