SHARE
Aarhus, Denmark is hosting the 2018 Hempel Sailing World Championships from 30 July to 12 August 2018. More than 1,400 sailors from 85 nations are racing across ten Olympic sailing disciplines as well as Men's and Women's Kiteboarding. 40% of Tokyo 2020 Olympic Sailing Competition places will be awarded in Aarhus as well as 12 World Championship medals. ©Pedro Martinez/Sailing Energy / Hempel Sailing World Championships, Aarhus 2018

Scade alle 16:30 il tempo limite per disputare la Medal Race e inizia la festa per Ruggero Tita e Caterina Banti campioni del mondo Nacra 17 foiling… Niente vento per la Medal Race finale. Complimenti per una splendida rimonta e un anno fantastico. Bravissimo anche coach Ganga Gabriele Bruni

Il momento della vittoria appena scaduto il tempo limite delle 16:30. Con coach Gabriele Bruni insieme a Ruiggero Tita e Caterina Banti

Dopo aver vinto tutto negli ultimi docici mesi, gli azzurri colgono la vittoria più importante grazie anche a una caparbia rimonta che, dopo i tre primi della prima giornata un paio di giornate incerte e una protesta li avevano fatti scendere in classifica. Risultato, quindi, che testimonia anche la loro tenuta mentale e caparbietà agonistica. Chapeau, anche per gli avversari battuti che salgono con loro sul podio, nientemeno che Nathan Outteridge e Santiago Lange, campione olimpico in carica. Certo, sarebbe stato bello vedere la Medal con i tre campioni racchiusi in tre punti… ma va bene anche così.

L’Italia torna a vincere un Mondiale di classe olimpica dopo quello conquistato da Giulia Conti e Francesca Clapcich in FX nel 2015.

Aarhus, Tita-Banti festeggiano con Ganga Bruni e Vittorio Bissaro, settimo classificato con Maelle Frascari nei Nacra

Sono sei le classi qualificate per le Olimpiadi di Tokyo 2020 per l’Italia del Direttore Tecnico FIV, Michele Marchesini, alla prima occasione utile, sei sulle dieci totali: Nacra 17, RS:X maschile, RS:X femminile, 470 maschile, 470 femminile e Laser Radial. Sei classi come Nuova Zelanda e Olanda, appena dietro alla Francia che ne qualifica sette, con la Grand Bretagna in testa a questa sorta di medagliere delle qualifiche, che qualifica tutte e dieci le classi olimpiche.

Aarhus, Denmark is hosting the 2018 Hempel Sailing World Championships from 30 July to 12 August 2018. More than 1,400 sailors from 85 nations are racing across ten Olympic sailing disciplines as well as Men’s and Women’s Kiteboarding.
40% of Tokyo 2020 Olympic Sailing Competition places will be awarded in Aarhus as well as 12 World Championship medals. ©PEDRO MARTINEZ/SAILING ENERGY/AARHUS 2018
12 August, 2018.

CLASSI QUALIFICATE PER ITALIA

Nacra 17 Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza – CC Aniene) 1°
RS:X M Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) 6°
RS:X W Marta Maggetti (SV Guardia di Finanza) 7°
470 M Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) 9°
470 W Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (YC Italiano) 7°
Laser Radial Carolina Albano (CV Muggia) 17°

Ruggero Tita:
“E’ fantastico concludere così con la vittoria mondiale, un anno in cui abbiamo vinto tutti gli eventi importanti! L’anno scorso l’abbiamo perso all’ultima prova e ci ha lasciato l’amaro in bocca, ma rende ancora più bello questo momento”.

Caterina Banti:
“Non ci sono segreti per noi, non abbiamo trucchi, abbiamo vinto tutto perchè amiamo quello che facciamo, ci divertiamo in barca e ci alleniamo il più possibile cercando di fare del nostro meglio in regata”.

Si conclude quindi l’edizione 2018 dei Sailing Worlds, in cui la vela italiana ha ottenuto sei qualificazioni olimpiche per Tokyo 2020 e un Oro, quello appunto di Tita-Banti. Molto bene anche i 470, dove si vede la mano di coach Gabrio Zandonà, che con Ferrari-Calabrò e Di Salle-Dubbini conquistano subito Tokyo, le Tavole maschili e femminili con quattro equipaggi (due uomini e due donne) tra i primi dieci. Qualificato anche il Laser Radial grazie a Carolina Albano. Per le altre classi, Finn, Laser, 49er, FX, ci sarà ancora da lottare per raggiungere i posti necessari a ottenere Tokyo, ma ci sono snora 18 pesi di tempo. Per ora va bene così, un bel lavoro da parte del DT Michele Marchesini, di Alessandra Sensini e della FIV di Francesco Ettorre. E ora di nuovo a lavoro dopo qualche giorno di vacanza…

Ore 16- Vento leggerissimo e pioggia per la Medal Race dei Nacra 17, dove Tita-Banti devono difendere un punto sugli Outteridge e tre su Lange-Carranza. Alle 16:20 ancora in attesa di un vento minimo per poter dare la partenza. Se non verrà disputata la regata entro le 16:30, Tita-Banti saranno automaticamente campioni del mondo Nacra 17 foiling.

Mattia Cambopni conclude seto negli RS:X 8secondo nella Medal), mentre Daniele Benedetti è ottavo (settimo nella MR). Oro scontato all’olandese Dorian van Rijsselberge. Marta Maggetti è settima e Flavia Tartaglini nona negli RS:X donne. Oro all’olandese de Geus, il terzo per i dutch in questa edizione dei Mondiali unificati delle classi olimpiche.

Aarhus– I buoni sono buoni ovunque, è una delle massime della vela. E’ il caso dei croati Sime e Mihovi Fantela, che oggi hanno vinto l’Oro iridato nei 49er dopo che due anni fa vincevano l’Oro olimpico nei 470 a Rio 2016. I croati hanno preceduto di ben 19 punti i francesi Frei-Delpech. Negli FX l’oro mondiale va alle olandesi Bekkering-Duetz, che precedono le austriache Franck-Abitz. Solo quarto posto per Martine Grael, reduce dalla Volvo Ocean Race e Oro a Rio due anni fa.

Va detto che lo skiff olimpico sembra aver risentito della forza d’attrazione del Nacra 17, con diversi equipaggi, tra cui il nostro Ruggero Tita, che hanno preferito il cat misto foiling allo skiff. Non vi erano equipaggi italiani nelle Medal oggi, con Crivelli Visconti Togni 15esimi che hanno sfiorato la qualifica olimpica ieri ma che sono stati poi penalizzati di quattro piazze in seguito a una squalifica, e Omari-Distefano 31esime nello skiff femminile.

Tita-Banti oggi ad Aarhus

Domani è il giorno fianle dei Mondiali di Aarhus e il grande show consisterà nella Medal Race nei Nacra 17, dove Ruggero Tita e Caterina Banti si giocheranno l’Oro mondiale, partendo con un punto di vantaggio sugli aussie Nathan e Haylee Outteridge e tre sugli argentini Lange-Carranza. Settimi Vittorio Bissaro e Maelle Frascari, con chance di recuperare alcune posizioni. Sarà impossibile fare strategie visto il gioco incrociato a tre, per cui si annuncia uno spettacolo da non perdere, che seguiremo in diretta qui:

In programma anche le Medal degli RS:X maschili, con Camboni settimo e Benedetti ottavo, e degli RS:X doinne, con Marta Maggetti sesta e Flavia Tartaglini decima. oro già matematico per l’olandese de Geus.

I primi a regatare saranno le tavole a vela maschile, poi le ragazze alle 14,45 e alle 15,30 i multiscafi ad equipaggio misto. Le qualifiche per la nazione sono già ufficiali di tutte e tre le classi.

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here