SHARE
Are Wiig durante i test con armo di fortuna prima della partenza

Cape Town, Sud Africa- Arrivata nei Quaranta Ruggenti, con limite di siciurezza imposto a 42 gradi Sud, la flotta vintage del Golden Globe Race fa registrare i primi ritiri e un disalberamento conseguenza di una scuffia. Si tratta del norvegese Are Wiig, che sta facendo rotta con armo di fortuna verso Cape Town con il suo OE32 vittima di un disalberamento a 400 miglioa a SSW di Cape Town.

Are Wiig durante i test con armo di fortuna prima della partenza

La capacita’ di realizzare e condurre in navigazione alle varie andaturee un armo di fortuna era tra i requisiti richiesti ai solitari del GGR e l’ingresso nei 40 Ruggenti ha subito verificato la fattibilita’ di tale possibilita’. A Cape Town si e’ ritirato il francese Peche’, leader del GGR nelle prime settimane, che ha avuto dei problemi al suo timone a vento. Ne ha approfittato Jean Luc van deen Heede che, dopo aver doppiato in testa il Capo di Buona Speranza, ha ora un vantaggio di ben 931 miglia, praticamente otto giorni alle velocita’ attuali, sul secondo, l’olandese Mark Slats.

 

Francesco Cappelletti, che naviga da solo nella categoria Carrozzo, ha superato l’Equatore e si trova oggi a 11 gradi Sud in approccio al Sud Atlantico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here