SHARE

Genova– La 151 Miglia Trofeo Cetilar compie nel 2019 dieci anni e si prepara a celebrare una grande edizione. Oggi al Teatro del Mare del Salone Nautico si è svolta la presentazione della regata, ormai una classica nel calendario dell’altura mediterranea che in soli due lustri ha saputo imporsi per qualità organizzativa, bellezza del percorso e carica agonistica delle barche presenti in numeri via via sempre maggiori.

La decima edizione della 151 Miglia-Trofeo Cetilar prenderà il via il 30 maggio 2019 sulla rotta da Livorno a Marina di Pisa, Giraglia, Elba a sinistra, Formiche di Grosseto e arrivo a Punta Ala.

Il claim di quest’anno è #151da10, come le edizioni e come il voto simbolico – concretizzatosi negli anni in una presenza massiccia e costante di velisti e barche, ben 198 in acqua l’anno scorso – che gli appassionati di vela hanno riservato all’evento organizzato da un Comitato formato da Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e Yacht Club Livorno, con la collaborazione del Porto di Pisa, Marina di Punta Ala e dello storico partner PharmaNutra.

Presenti sul palco del Teatro del Mare il Presidente dello YC Punta Ala Alessandro Masini, il Direttore Sportivo dello YC Repubblica Marinara di Pisa Gianluca Romoli, il Presidente dello YC Livorno Gian Luca Conti, Matteo Mathieu, Responsabile della Comunicazione & Marketing dell’azienda farmaceutica PharmaNutra, title sponsor dell’evento con il suo brand Cetilar, il Vice Presidente della Federazione Italiana Vela Alessandro Mei e Fabrizio Gagliardi, Presidente dell’Unione Vela d’Altura Italiana.

Un momento della presentazione

Dopo aver lanciato il video teaser della decima edizione e una clip con il saluto di Roberto Lacorte, Presidente dello YCRMP e cuore pulsante della 151 Miglia, direttamente dal circuito belga di SPA Francorchamps dove è impegnato con il Cetilar Villorba Corse nel week end della 4 Ore di Spa, sono stati illustrati i primi dettagli di questa edizione del decennale, piena di ulteriori sorprese che saranno svelate nei prossimi mesi.

“Siamo arrivati alla decima edizione e quelle che abbiamo vissuto sono state delle 151 Miglia molto intense, magnifiche, con grandissimi risultati, numeri straordinari e tanto consenso”, ha dichiarato Roberto Lacorte, che ha invitato tutti gli armatori di barche d’altura a partecipare a quella che “sarà una 151 Miglia speciale, la più bella di sempre”.

Dello stesso tenore le parole di Alessandro Masini, che non ha mancato di evidenziare gli sforzi organizzativi di circoli e sponsor per riuscire a garantire sempre un alto livello organizzativo, una delle caratteristiche principali della 151 Miglia-Trofeo Cetilar, e di Gian Luca Conti e Gianluca Romoli, che hanno sottolineato l’importanza della 151 Miglia nel panorama delle regate in Mediterraneo, nonché la continua e costante attività del Comitato Organizzatore durante tutto l’anno.

Matteo Mathieu, in rappresentanza dello sponsor PharmaNutra, presente nel mondo dello sport a 360° attraverso il suo brand Cetilar (tra le altre cose Title Sponsor del Parma Calcio in Serie A), ha infine confermato anche per l’anno prossimo la partnership con la regata, evidenziando lo stretto legame tra PharmaNutra e la 151 Miglia.

La presentazione si è conclusa con gli interventi di Mei e Gagliardi, che hanno manifestato la grande vicinanza tra la 151 Miglia e le istituzioni, e non solo in virtù del fatto che la regata è un’importante tappa del Campionato Italiano Offshore e dell’Armatore dell’Anno UVAI, oltre che del Mediterranean Maxi Offshore Challenge, il circuito di regate riservato ai Maxi Yacht.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here