SHARE

Marblehead, USA- Iniziato ieri a Marblehead, mecca della vela del New England poco a nord di Boston, l’atteso Mondiale dei J/70 organizzato dallo Easter Yacht Club di Marblehead. Ben 91 i J/70 iscritti.

J/70 World championship
Marblehead, 25-30 September 2018
© Zerogradinord
#j70 #j70worlds #marblehead #zerogradinord

Vento teso da sud e Oceano formato, tra l’altro in rapido peggioramento con l’avanzare della giornata, hanno messo alle corde la flotta nel corso di due prove spettacolari e competitive che hanno confermato i pronostici della vigilia. Ai vertici della classifica i campioni uscenti di Relative Obscurity (Duncan-Vega de Leon, 2-2), i già campioni europei di Petite Terrible-Adria Ferries (Rossi-Paoletti, 4-1), rispettivamente primo e secondo. Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Brcin, 5-5), detentore del titolo continentale, e’ quarto dietro a Midlife Crisis (Golison-Hunt, 3-3). Al quinto posto Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato (1-13), vincitore della prima prova. 50.G-Spottino di Serena di Lapigio (6-dsq).

“In un campionato che si articola su cinque giornate, e su un massimo di quattordici prove, è impossibile fare bilanci dopo appena due regate: certo, per fare risultato non puoi permetterti distrazioni e il nostro inizio ci mette sullo stesso piano dei diretti avversari – ha spiegato Claudia Rossi una volta in banchina – Va da sé che il successo nella seconda prova è molto importante dal punto di vista psicologico: il campo di regata è difficilissimo, il più complicato sul quale ho navigato nella mia pur breve carriera agonistica, e oggi le difficoltà sono state esaltate dalle condizioni meteo che, al termine della seconda regata, erano davvero al limite”.

Il J/70 World Championship riprenderà domani alle 11 (le 17 italiane). Obiettivo del Comitato di Regata è disputare tre prove anche se il meteo potrebbe confermarsi analogo a quello odierno e rallentare i ritmi dell’evento.

A bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regatano Alberto Rossi, Branko Brcin, Andrea Felci, Stefano Rizzi e Bianca Crugnola.

A bordo di Petite Terrible-Adria Ferries regatano Claudia Rossi, Michele Paoletti, Matteo Mason, Simone Spangaro e Federica Salvà.

L’attività dei team è coordinata dall’atleta olimpionica italiana Giulia Conti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here