SHARE

Aggiornamento ore 14 Sta arrivando il previsto nord con freddo e maltempo sulla flotta della Rolex Middle Sea Race. Tra i MORMA Maserati Multi 70 ha doppiato Pantelleria in tarda mattinata e sta dirigendo ora verso Lampedusa con circa 25 miglia di vantaggio su Powerplay.

Foto Orsini

“Ieri notte ci è passato sulla testa un groppo temporalesco molto violento con forti raffiche di vento, fulmini e saette”, commenta Giovanni Soldini da Maserati. “Siamo riusciti a ridurre le vele velocemente, senza fare danni e riuscendo a stare fermi solo 5 minuti. Siamo sempre stati in rotta. Una delle preoccupazioni era ovviamente il timone di destra danneggiato: con vento forte e raffiche improvvise provenienti da sinistra bisogna stare attenti a non farsi trovare impreparati per non far sollevare lo scafo centrale e ritrovarsi senza nessun timone. Siamo comunque soddisfatti per la bellissima regata che abbiamo corso finora. Sono particolarmente contento di come l’equipaggio ha reagito ai problemi del pistone idraulico e del timone. Non abbiamo nessuna intenzione di mollare!”

Maserati dovrebbe giungere a Malta nelle prime ore di martedì 23 ottobre.

Il fascino del passaggio da Stromboli ripreso da Abracadabra

Tra i monoscafi in handicap IRC bene le italiane: al passaggio di Stromboli in testa alla overall era il Comet 50 Carbon Verve Camer di Giuseppe Greco con Enrico Zennaro tattico davanti al Mylius 15e25 Ars Una di Biscarini. IL Cookson 50 Emdlessgame con Ganga Bruni era 12esimo, lo Swan 42 Be Wild con Casale e Caracci ottavo, l’altro Mylius Fra Diavolo di Addessi sesto. Tutte in lotta per la vittoria overall in una classifica in compensato che appare molto corta.

Al passaggio di San Vito lo Capo Endlessgame sembra aver guadagnato qualcosa e sara’ interessante vedere la nuova classifica al passaggio di Favignana.

In tempo reale Rambler 88 e’ riuscito finalmente ad allungare una volta giunto nel Canale di Sicilia e sta per doppiare Pantelleria, con una dozzina di miglia di vantaggio sul Minimaxi Momo, su cui regata Francesco de Angelis.

Momo nello Stretto di Messina. Foto Arrigo/Rolex

Aggiornamento ore 20:45 Maserati aumenta il vantaggio su Powerplay e alle 20:30 si trovava a circa 25 miglia da Palermo con una trentina di miglia sull’inseguitore.

Tra i monoscafi Rambler 88 continua a condurre ma con un margine esiguo rispetto a Momo e soprattutto al tempo compensato. Endlessgame ha doppiato Strombolicchio intorno alle 20 e si trova nel gruppo di testa.

Endlessgame alla partenza da Malta. Foto Falcon/Red Devil ST

Aggiornamento ore 15:30 Dopo aver passato Stromboli Maserati sta ora bordeggiando in poppa lasciando le Eolie a sinistra. Il suo vantaggio su Poweplay e’ al momento sulle 24 miglia.

Tra i monoscafi Rambler 88 ha passato lo Stretto in testa, con tre miglia di vantaggio sul Minimaxi Momo, su cui regata anche Francesco de Angelis. Molto bene il Cookson 50 Endlessgame di Gabriele Bruni skipper e Pietro D’Aliì timoniere, che ha passato lo Stretto velocemente in tarda mattinata ed e’ ora quarto in tempo reale, affiancato a Teasing Machine e appena dietro a Frecciarossa sulla rotta per Stromboli.

Riceviamo e pubblichiamo questo video da Andrea Casale, impegnato sullo Swan 42 Be Wild nel passaggio dello Stretto di Messina alle 15:30 di oggi.

Aggiornamento ore 11:00 Dopo aver preso la testa durante il passaggio dallo Stretto di Messina, grazie a una scelta piu’ orientale, Maserati Multi 70 e’ riuscito a staccare Powerplay e al passaggio di Strombolicchio, alle 11 di oggi, risulta con circa 17 miglia di vantaggio sul rivale MOD70.

Maserati Multi 70 di Giovanni Soldini in testa a Stromboli. Foto Maserati

“Il passaggio dallo Stretto e’ andato molto bene”, commenta Soldini da Maserati, “abbiamo fatto un’ottima scelta a navigare piu’ a est. Con venti leggeri la mancanza del timone non ci ha penalizzato troppo, diventera’ pero’ piu’ impegnativo navigare mure a sinistra con vento forte: dovremo rallentare e stare molto attenti”. L’avaria al timone di destra e’ avvenura ieri poco dopo la partenza.

L’equipaggio italiano ha dovuto far fronte a una serie di avarie a bordo. Subito dopo il via è stato riscontrato un problema tecnico con il pistone idraulico della scotta della randa, che ha perso olio nella camera ad aria. L’inconveniente è stato risolto con la controindicazione che la randa si lasca ora più lentamente, rendendo la navigazione più impegnativa.

Nel pomeriggio di ieri (intorno alle 16.00 locali, 14.00 UTC), si è rotta la scassa del timone di destra. In seguito all’avaria il Team di Maserati Multi 70 ha sganciato il sistema di fusibile del timone e lo ha portato fuori dall’acqua: in questo modo, navigando mure a sinistra, viene utilizzato solo il timone centrale. Questa soluzione risulta efficace con poco vento, ma bisogna stare attenti che lo scafo centrale non si sollevi per non rimanere senza nessun timone.

La flotta dei monoscafi e’ impegnata nel poco vento lungo la costa orientale siciliana. Rambler 88 guida la flotta lungo la costa calabrese, poco a sud di Reggio Calabria. Endlessgame con Pietro D’Alì e Gabriele Bruni e’ tra i primi della classe 2, mentre sembra aver avuto un buon approccio alla costa calabrese il Comet 50 Carbon Verve-Camer con Enrico Zennaro.

Malta– Pubblichiamo il nostro video di sintesi delle partenze della Rolex Middle Sea Race 50esimo anniversario. Sono state 131 le barche partite, da 29 Nazioni, nuovo record della regata.

Dopo una rapida traversata fino a Capo Passero, la flotta si ritrova adesso alle prese con la difficile fase della risalita della costa orientale siciliana verso lo Strewtto di Messina. Alle 21:20 Maserati Multi 70 era al traverso di Siracusa e inseguiva a un paio di miglia l’altro MOD70 PowerPlay. Se Maserati riusciora’ a contenere il distacco fino a Stromboli, poi potrebbe prendere “il volo” approfittando della sua configurazione foiling, quando entrera’ il previsto Nord. La sfida si annuncia comunque appassionante.

Il video ufficiale della partenza:

Tra i monoscafi, ancora in bolina contro il Nord Est, in testa e’ ovviamente Rambler 88, segnalato alle 21:30 a Capo Murro di Porco, poco a sud di Siracusa. Seguono Momo e Nikata. Nella classe 2 Bene il Cookson 50 Endlessgame, alle 21:30 al traverso di Marzamemi, e il Mylius Fra Diavolo.

Maserati alla partenza. Foto Orsini
FRECCIA ROSSA, Sail No: ITA 29141, Model: TP52, Owner/Entrant: YAKIMENKO Vadim, Class 2
Start 2018 Rolex Middle Sea Race, Valletta, Malta
Foto Kurt Arrigo/Rolex

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here