SHARE

Nassau, Bahamas– Robert Scheidt ed Henry Boening dominano la giornata (1-7-1-1) e accede direttamente alla finalissima a quattro di domani. Vento da est tra 12 e 15 nodi. Diego Negri rompe la randa in race 8 (ma era comunque ocs), corre a terra a cambiarla e riesce in tempo per race 9 e fa 14-7-5 nelle altre tre prove di oggi, concludendo le 11 regate di qualificazione al quinto posto. Negri ha poi protestato il norvegese Melleby per l’azione che ha causato la rottura della randa. La protesta e’ stata vinta dall’italiano, che ha ricevuto una riparazione che lo fa risalire fino alla terza posizione. Di fatto non cambia nulla, perche’ Negri si qualifica comunque per i quarti di finale.

Paul Cayard. Foto Rouillier

Nulla da fare per Francesco Bruni e Nando Colaninno, che mancano quella prova da podio di cui avevano bisogno (12-23-11-9) e finiscono tredicesimi, fuori dai top ten che domani si giocheranno la vittoria nella sesta edizione della Star Sailors League Final. Guido Gallinaro anche oggi mostra ottime doti (20-12-16-21) in un paio di prove e conclude al 19esimo psoto, risultato eccezionale per un diciassettenne. Ruggero Tita ed Enrico Voltolini chiudono la serie al 24esimo posto senza acuti. Ottima giornata per Paul Cayard (2-1-3-14) che rientra tra i primi dieci.

Secondi sono gli americani Mendelblatt-Fatih (5-10-20-3 oggi) che accedono quindi direttamente alla semifinale a sei di domani.

I qualificati dal terzo al decimo posto, che disputeranno il quarto di final con gli ultimi tre eliminati e gli altri cinque che raggiungeranno Mendelblatt in semifinale, sono in ordine:

3.Negri-Kleen (ITA/GER) Europeo Star

4.Zarif-Trouche (BRA) Campione del mondo Finn

5.Kusznierewicz-Zikhy (POL) Oro Olimpico Finn, campione del mondo Star

6.Melleby-Revkin (NOR) Campione del mondo Star

7.Cayard-Lopes (USA/BRA) Campione del mondo Star

8.Loof-Natucci (SWE/ITA) Oro olimpico Star, Bronzo Finn e Star

9.Rohart-Ponsot (FRA) Campione del Mondo Star

10.Grael-Goncalves (BRA) Campione del Mondo Star, due bronzi olimpici Tornado

Primo degli esclusi l’ungherese Zsombor Berecz, vincitore dell’ultima Finn Gold Cup. Poi l’argento olimpico Laser Tonci Stipanovic, dodicesimo, e Bruni-Colaninno, tredicesimi. Un livello che definire stellare e’ poco, con ben 24 medaglie olimpiche vinte e 44 mondiali tra classi olimpiche e Star vinti tra i 25 equipaggi presenti.

Tra i primi dieci qualificati sono solo sei gli specialisti esclusivi negli ultimi dieci anni della Star (Mendelblatt, Negri, Melleby, Cayard, Rohart, Grael). Robert Scheidt e’ un pentamedagliato e vincitore di 12 mondiali (9 in Laser). Zarif, Kusznierewicz e Loof provengono dal Finn e hanno vinto medaglie (il polacco e lo svedese) olimpiche tra Finn e Star.

Bruni-Colaninno in race 9

La formula, quindi, funziona, con i fuoriclasse che riesceono a emergere da una flotta di campioni. Proprio questo e’ il senso della Star Saiolors League, dove “Star” non sta tanto per la barca quanto per le “Stelle sportive”, ovvero i campioni della vela in cui il popolo dei velisti-tifosi si immedesima. Ed e’ un bene che Guido Gallinaro sia stato in cotanto contesto, “Un ragazzo da seguire nei prossimi anni”, lo ha definito piu’ volte Peter Lester in telecronaca.

La partenza di race 9:

La bellezza assoluta di Robert Scheidt che oggi vince tre delle quattro prove dipingendo boline e bailando delle poppe, la caparbieta’ di Paul Cayard che trova lo spunto per rientrare nei dieci, la costanza di Zarif, jorginho come lo chiamano qui, che ripartito da ocs riesce addirittura a finire sesto race 8. E, soprattutto, la bellezza senza tempo di regate che, pur facendo 6 nodi in bolina e 8-9 in poppa, riescono a tenere incollati ai video gli appassionati. Giri di boa dove non entrerebbe uno spillo, virate, scelte, intuizioni. Intensita’ insomma. Quella che fa grande qualsiasi disciplina. Se ben ripresa, come qui a Nassau grazie allo sforzo della SSL, la vela e’ grande, quando ci sono questi velisti a renderla superba. Non serve andare a trenta nodi, quando lo spettacolo lo fanno i velisti. By Sailros for Sailors… Che figata la Star Sailors League.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here