SHARE
L'equipaggio di Atlant1ca festeggia all'arrivo a Rodney Bay

Saint Lucia– Sono gia’ cento le barche che, nella serata del 13 dicembre, hanno concluso l’ARC 2018. Tra queste tutte le italiane, autrici di una buona traversata.

Decimo posto assoluto per il Southern Wind Far Out di Panfilo Tarantelli, con Pasquale Lippa skipper ed Ettore Botticini in equipaggio, che ha concluso alle 5:02 UTC del 9 dicembre ed e’ attualmente accreditato del quinto posto overall nella classe Cruising.

Il Nautitech 47 Alcade 5 di Vittorio Morbidelli ha concluso alle 4:12 dell’11 dicembre, al sesto posto overall tra i Multiscafi e 34esimo overall.

L’equipaggio di Atlant1ca festeggia all’arrivo a Rodney Bay

Ottima davvero la prova del Jeanneau 52 Mizar 3 di Francesco Da Rios, con l’equipaggio di diabetici sardi del Progetto Atlant1ca. Mizar 3 ha concluso alle 11:05 dell’11 dicembre, 42esimo overall, quarto classificato nella Cruising E.

L’Hanse 505 Anita di Alberto Sironi, con skipper Enrico Malingri, ha concluso 62esimo in reale alle 5:05 del 12 dicembre. Anita e’ sesta nella classe Cruising C.

L’Xc 45 S’Extra di Sandro Vinci ha completato le 2700 miglia da Las Palmas de Gran Canaria a Saint Lucia alle 10:48 del 12 dicembre, 67esimo overall e sesto nella Cruising E.

Al momento il vincitore overall nella classe Racing e’ l’Oyster 48 dallo scafo tutto rosso Scarlet Oyster, barca britannica super aficionada dell’ARC, che ha battuto tutti in compensato.

Nella Cruising al comando c’e’ lo Swan 80 inglese Umiko davanti a G2. Quinto posto per Far Out.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here