SHARE

Roma– Il Velista dell’Anno FIV, la manifestazione organizzata da Acciari Consulting, giunta alla XXV edizione, che da tre anni ha la Federazione Italiana Vela in veste di partner istituzionale, si terrà lunedì 4 marzo 2019 a Villa Miani – Roma.

Sperimentata con successo nella scorsa edizione, anche quest’anno l’evento si aprirà, alle 17,30, con una tavola rotonda sui temi di maggiore attualità del mare e della vela sportiva in Italia, e, a seguire, la serata di gala con la proclamazione dei vincitori 2018.

Le novità di maggior rilievo dell’evento e i nomi dei candidati ufficiali saranno comunicati ufficialmente martedì 15 gennaio, al termine di un sondaggio effettuato dagli organizzatori tra i giornalisti di settore e le testate partner de Il Velista dell’Anno. Favoriti d’obbligo sembrano essere anche quest’anno Ruggero Tita e Caterina Banti, vincitori l’anno scorso e protagonisti di una stagione eccezionale con vittoria al Mondiale e all’Europeo dei Nacra 17.

Sempre dal 15 gennaio prossimo e fino al 1 marzo, il grande pubblico degli appassionati potrà esprimere le proprie preferenze, votando on line sul sito velistadellanno.it, i finalisti nelle quattro categorie: Velista dell’Anno, Armatore – Timoniere, Barca e, scelto tra quelli aderenti alla Lega Italiana Vela, il Club dell’Anno. Il voto del pubblico offrirà alla Giuria qualificata, che si riunirà nello stesso giorno dell’evento, una selezione dei nominativi tra i quali scegliere i vincitori finali per ogni categoria.

Appuntamento dunque al 15 gennaio 2019 per conoscere i nomi dei finalisti degli Oscar della Vela Italiana 2018 e tutte le novità della prossima edizione.

Il Velista dell’Anno
Il Velista dell’Anno, ideato, promosso e organizzato nel 1991 da Acciari Consulting, è la manifestazione che da 27 anni premia il velista italiano che maggiormente si è distinto nel panorama internazionale. Il Velista dell’Anno si è affermato come il più importante e ambito riconoscimento nel settore tanto da essere considerato l’Oscar della vela.

L’evento è realizzato in stretta collaborazione con la Federazione Italiana Vela. Il premio assegna anche i riconoscimenti “Barca dell’anno” e “Armatore/Timoniere dell’Anno”. Dal 2016, sono premiati anche i circoli velici aderenti alla Lega Italiana Vela che si sono distinti in campo agonistico e organizzativo. Il Club dell’Anno viene selezionato tra una rosa di finalisti sulla base dei voti ricevuti on line da ciascun Club e di quelli attribuiti dalla Giuria tecnica. Il Velista dell’Anno copre così tutta l’eccellenza della vela italiana costituendo il vero punto di riferimento qualitativo della stagione.

Dal 2017 un nuovo riconoscimento riservato alla “Marine” premierà il miglior porto turistico dell’anno, secondo rigorosi criteri di selezione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here