SHARE

Roma– Sono aperte le votazioni on line sul sito de Il Velista dell’Anno FIV, il piu’ importante riconoscimento velico italiano, per consentire al pubblico di esprimere le sue preferenze:

http://www.velistadellanno.it/vota-online/


Questi sono stati i risultati del sondaggio (in rigoroso ordine alfabetico) e questi di conseguenza sono i finalisti che si contenderanno i rispettivi trofei, lunedì 4 marzo a Villa Miani.

Velista dell’Anno 2018:
Furio Benussi, skipper e timoniere di Spirit of Portopiccolo, vincitore della 50a edizione della Barcolana.
Alberto Bolzan, 3° classificato alla Volvo Ocean Race a bordo di Brunel.
Marco Gradoni, campione del mondo classe Optimist per il secondo anno consecutivo.
Giorgia Speciale medaglia d’oro ai Giochi Olimpici giovanili di Buenos Aires (classe windsurf Techno 293+).
Ruggiero Tita e Caterina Banti, campioni italiani, europei e del mondo classe Nacra 17.

Armatore Timoniere 2018:
Roberto Lacorte, vincitore del Mini Maxi World Championship.
Filippo Pacinotti, vincitore della World League 2018 della classe Melges 20 su Brontolo.
Alberto Rossi, campione Europeo classe J70.

Barca dell’Anno 2018:
Cuordileone Swan 50 (armatore e timoniere Leonardo Ferragamo) 2° classificato al campionato del mondo di classe 2018 e vincitore della Giraglia Rolex Cup.
Endlessgame (Red Devil Saling Team) campione italiano Offshore 2018.
My Song (armatore e timoniere Pierluigi Loro Piana) vince la RORC Transatlantic Race e stabilisce il nuovo record di percorrenza.

Ruggero Tita e Caterina Banti, favoriti d’obbligo per la riconferma del premio dopo il loro eccezionale 2018 che li ha visti vincere Mondiale ed Europeo nei Nacra 17

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here