SHARE

Miami, USA– Inizia da Miami l’anno delle classi olimpiche. La seconda tappa delle World Cup Series 2019 si terrà nella Byscayne Bay, a Miami, dal 28 gennaio al 3 febbraio. Ricodiamo poi che la seguente tappa di World Cup sara’ alla Fiera di Genova alla fine di aprile, per il ritorno della grande vela oplimpica in acque italiane.

© Richard Langdon/Sailing Energy/World Sailing

La squadra italiana vedrà scendere in acqua 29 atleti, tra cui:

Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza), Veronica Fanciulli (Aeronautica Militare) e Marta Maggetti (SV Guardia di Finanza) negli RS:X femminili

Carlo Ciabatti (Windsurfing Club Cagliari), Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) e Daniele Benedetti (SV Guardia di Finanza) negli RS:X maschili

Carolina Albano (RYCC Savoia), Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza), Valentina Balbi (YC Italiano), Francesca Frazza (FV Peschiera del Garda) e Isabella Filippo (SV Cosulich) nei Laser Radial

Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza), Marco Gallo (SV Guardia di Finanza), Nicolò Villa (CV Tivano), Gianmarco Planchestainer (SV Guardia di Finanza) nei Laser Standard

Elena Berta con Bianca Caruso (Aeronautica Militare – Marina Militare) e Bendetta Di Salle con Alessandra Dubbini (Marina Militare – SV Guardia di Finanza) nei 470 femminili

Giacomo Ferrari con Giulio Calabrò (Marina Militare) e Matteo Capurro con Matteo Puppo (YC italiano) nei 470 maschili

Maria Ottavia Raggio con Jana Germani (CV La Spezia – Sirena CN) nei 49er FX

Uberto Crivelli Visconti con Gianmarco Togni (Marina Militare) e Simone Ferrarese con Valerio Galati (CV Bari – LNI Trani) nei 49er.

In partenza per Miami anche Michele Marchesini, Direttore Tecnico della Federazione Italiana Vela, che ha dichiarato: “La stagione appena iniziata va affrontata in modo particolare in quanto sarà lunga e impegnativa. Le regate di Miami rappresentano il primo importante appuntamento di verifica sul lavoro della squadra che potrà confrontarsi con equipaggi stranieri. L’anno culminerà con la Pre-Olimpica, la Coppa del Mondo a settembre e, per quattro classi su dieci, il Campionato del Mondo a fine anno.
Per questo ci presentiamo a questo primo appuntamento con una squadra quasi al completo, ad eccezione dei Finn e dei Nacra 17. Nel catamarano misto in questa fase dell’anno vogliamo lavorare molto al di fuori delle competizioni, concentrandoci sulla messa a punto, sull’affinamento della conduzione, la velocità e le manovre per arrivare pronti agli altri eventi in calendario, fino al mondiale di dicembre.

Le condizioni meteo che ci aspettiamo a Miami sono abbastanza standard: è una baia chiusa con venti medio-leggeri a meno che non ci sia passaggio di perturbazioni; al 70% troveremo condizioni di vento medio-leggero con un 20% di possibilità di trovare vento medio-forte e un 10% di vento forte, il tutto prevalentemente con poca onda.

La preparazione del team in vista Olimpiadi è indirizzata molto sulle classi più prestative: nei Nacra 17 stiamo facendo un lavoro molto intenso a Trapani e Cagliari coinvolgendo figure nello shore-team che su questa barca sono sempre più essenziali; nelle tavole lo staff tecnico è stato potenziato con Luca De Pedrini che ha assunto l’incarico di Performance Manager in affiancamento ai tecnici Adriano Stella e Chicco Belli Dell’Isca e nei 470 stiamo portando avanti un intenso programma di allenamenti con Gabrio Zandonà, Pietro Zucchetti e Marco Iazzetta che stanno lavorando a sei mani sia sulla squadra femminile sia su quella maschile.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here