SHARE

Erbusco– Giornata di festa oggi per il cantiere bresciano Maxi Dolphin. Il nuovissimo Maxi Dolphin MD75 by Mills ha lasciato il cantiere di Erbusco nel quale è stato realizzato per raggiungere le acque di Varazze, dove affronterà il primissimo varo tecnico. Una volta superato il test iniziale, questa barca a vela cruiser/racer sarà trasferita a Genova dove il team Maxi Dolphin procederà all’installazione dell’albero. Così preparato il Mills 75 Maxi Dolphin si sposterà a Lavagna dove le prove tecniche in mare proseguiranno per tutto il mese di marzo.

Eleganza, tecnologia, comfort e prestazioni: sono questi gli elementi che caratterizzano il nuovo Mills 75 Maxi Dolphin che ha preso vita nel cantiere Maxi Dolphin di Erbusco. Una nuova prestigiosa barca a vela cruiser/racer che porta la firma del celebre designer irlandese Mark Mills e vede, quale partner per di assoluto valore per il design degli interni, lo studio Nauta Design.

Caratteristiche Tecniche

Lunghezza fuori tutto                            22.86 mt

Lunghezza al Galleggiamento                22.00 mt

Larghezza Massima                              6.10 mt

Dislocamento                                       26.00 ton

Daft con Lifting Keel                             2.8/4.8 mt

Costruzione                        Carbonio – Core Cell – Epoxy sottovuoto con cottura in forno

Progetto                             Mills Design Ltd   Mark Mills

Progetto Interni                  Nauta Design

Progetto Impianti                Maxi Dolphin

Costruzione                        Maxi Dolphin

 

Progettato per assicurare le più elevate performance in regata ma, al tempo stesso, per garantire la massima comodità in crociera, il Maxi Dolphin 75 interpreta efficacemente le aspettative del suo armatore, che si è affidato a un project manager di grande esperienza e sensibilità per ottenere una barca a vela in grado di essere semplice da condurre, prestante e veloce in navigazione, confortevole e accogliente per vivere il mare con la propria famiglia.

Abbiamo sviluppato il progetto in collaborazione con il Project Manager e Armatore – spiega Mark Mills – che credono in un design all’insegna della semplicità e della leggerezza. Questa visione, fondamentale per ottenere le prestazioni richieste, ci ha portato a progettare un piano di coperta estremamente elegante, quasi a pelo d’acqua, assolutamente pulito e libero, con i rimandi di tutte le manovre che corrono sottocoperta fino ai winches collocati a prua di fronte ai timoni” afferma Mark Mills.

Realizzato in carbonio, il Maxi Dolphin 75 avrà una chiglia retrattile: “In questo modo potrà sfruttare al massimo le prestazioni di velocità che le assicurerà la randa square-top” continua Mills.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here