SHARE

Guadalupa– Dopo la scuffia di ieri mattina, senza conseguenze per il sistema di raddrizzamento collaudato su Ocean Cat, e una notte difficile, Ocaen Cat ha ripreso a macinare miglia verso l’arrivo in Guadalupa. Alle 12:45 di oggi, Tullio Picciolini e Giammarco Sardi sono a 1.040 miglia dall’arrivo. Ricordiamo che Ocean Cat ha riportato danni a una deriva dopo l’urto con un oggetto galleggiante.

Queste le dichiarazioni rilasciate al telefono satelittare da Tullio e Giammarco: “La nottata è stata molto impegnativa con groppi, vento a 30 nodi che si alternava a bonacce e pioggia. Una situazione difficile da gestire che ha fortemente rallentato la loro navigazione. Una situazione meteo ben diversa dalle previsioni che avevamo visto; adesso la situazione sembra essersi stabilizzata e Ocean Cat ha ripreso a navigare con buone medie. Non sarà una navigazione facile poiché abbiamo il vento al traverso e siamo con una sola deriva”.

Alle 11:50 CET di oggi martedì e’ iniziato l’ottavo giorno di navigazione, il che significa che OceanCat ha ancora quattro giorni e un’ora (97 ore) per battere il record di Vittorio e Nico Malingri. Cio’ presuppone una media di 250 miglia al giorno, ovvero poco piu’ di 10 nodi di media. Picciolini e Sardi dovranno quindi spingere al massimo per quattro giorni. Il primato da battere e’ di 11 giorni 1 ora 9 minuti e 30 secondi. Impresa complicata ma possibile. Alle 13 Ocean Cat procedeva a 13,2 nodi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here