SHARE

Nelson, Nuova Zelanda– Il sempreverde Flying Dutchman ha portato ben 41 equipaggi da dieci Paesi nella lontana Nuova Zelanda per il Mondiale 2019, conclusosi il 21 febbraio a Nelson. Dopo nove prove la vittoria e’ andata agli ungheresi Maytheniy-Domokos, che conquistano addirittura il loro tredicesimo titolo iridato in questa ex classe olimpica, che in bolina resta ancora una delle derive piu’ belle mai costruite. Sul podio salgono anche i tedeschi Luchte-Schafers e gli olandesi Kramer-Gerkerken.

Due gli equipaggi italiani presenti. I marchigiani Pierfrancesco Eustachi e Paolo Rossi hanno concluso al ventesimo posto. 23.Samuelli Ferretti-Koles. Il Mondiale 2020 si disputera’ ad Altea, nella Spagna mediterranea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here