SHARE

Genova– Ufficializzata la collaborazione tra North Sails, la veleria più importante del mondo, e lo Yacht Club Italiano. L’accordo, che vede una inedita partnership tecnica tra il Club e l’azienda, prevede una serie di agevolazioni per i soci, un ciclo di incontri e l’assistenza tecnica durante le principali regate della prossima stagione.

Nel 1957, all’età di 30 anni, Lowell North decise di lasciare l’ingegneria aerospaziale per diventare un sailmaker; non si è mai guardato indietro. Da allora sono passati oltre 60 anni, un numero incalcolabile di miglia e di imbarcazioni che hanno avuto a bordo le vele con quel bollo circolare bianco e azzurro che è presto diventato un’icona.
Un simbolo di sostanza che ‘veste’ le barche protagoniste delle più importanti regate del pianeta, passando per i cruiser di serie fino alle piccole Classi Olimpiche.
La partnership con lo Yacht Club Italiano dunque, ben si armonizza con il DNA sportivo del Club che, pur fondato nel 1879, non ha mai smesso di evolversi e di rappresentare uno dei punti cardinali della vela mediterranea.

“Per loYacht Club Italiano è un piacere poter collaborare con un’assoluta eccellenza come North Sails – commenta il Segretario Generale dell’YCI, Nicolò Caffarena – veleria sempre all’avanguardia nella ricerca e lo sviluppo di materiali e nella progettazione delle vele, per i nostri Soci riteniamo possa essere molto utile un rapporto privilegiato e un’assistenza al massimo livello sia in regata, come per le più comuni esigenze di crociera. Sarà dunque un grande valore aggiunto poter garantire una presenza qualificata come North nei nostri eventi.
In futuro – Conclude Caffarena – organizzeremo diversi incontri presso la nostra storica sede durante i quali saranno approfonditi diversi aspetti dell’uso delle vele. Cercheremo così di poter fornire ai nostri Soci e agli appassionati un servizio utile sia sui campi di regata sia in crociera”.

Eventi che per il 2019 saranno più che mai intensi, con un fitto calendario di regate che inizia a Marzo con Il Grand Prix di Italie dei MINI 6.50 e si concluderà il prossimo ottobre con il Mondiale della Classe 2.4 nelle acque di Genova.

Proprio nella sede genovese del Club è prevista a breve la prima sessione della North Sail University, un ciclo di seminari condotti da personale qualificato NS e affiancato da ospiti di riferimento della vela mondiale. Durante questi clinic saranno approfondite tematiche quali: tattica di regata, conduzione dell’imbarcazione, regolazione vele, riparazioni d’emergenza e manutenzione generica.
L’appuntamento genovese della NS University sarà il primo appuntamento di una serie di incontri che saranno organizzati nei principali Yacht Club del Mediterraneo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here