SHARE

Auckland, Nuova Zelanda- Tra due anni esatti, il 6 marzo 2021, scatterà la 36th America’s Cup presented by Prada, la finale tra il defender e lo sfidante ufficiale uscito dalla precedente Prada Cup a inizio 2021. Con il primo Act di preparazione a Cagliari rinviato alla primavera del 2019, si intensifica quindi il lavoro dei sette team coinvolti. Due anni sembrano molti, ma in realtà la variabile tempo è sempre prioritaria in Coppa.

Entro il 31 marzo i tre team ritardatari Malta Altus Challenge, Start & Stripes Team USA e Dutch Team dovranno versare la prima tranche di 250.000 dollari secondo gli accordi presi dal defender Emirates Team New Zealand e dal challenge of record Luna Rossa la scorsa settimana.

Max Sirena di Luna Rossa sarà domani giovedì 7 marzo, alle 18, agli Incontri in Blu al Galata Museo del Mare di Genova. A condurre la serata il giornalista Fabio Pozzo. Lo skipper del team italiano presenterà la magnifica ossessione di Patrizio Bertelli nella rincorsa all’America’s Cup:

“Sarò molto chiaro, soprattutto per i giovani arrivati. Questa coppa non è un tentativo. Questa coppa non è una prova generale. Questa coppa non si vincerà tra tre anni. Questa coppa è da vincere adesso. Questa coppa ci spingerà oltre i nostri limiti. Ogni giorno sarà la nostra ossessione e la nostra maledizione. Questa coppa sarà il sogno più grande e l’incubo più bello. Questa coppa sarà il nostro tutto, il nostro giorno e la nostra notte. Il nostro qui e il nostro ora. Noi siamo Luna Rossa.. e si siamo Challenger, per ora”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here