SHARE

Crotone– Intensa l’attivita’ internazionale della classe Optimist. Oggi a Valencia e’ iniziato l’Opti Orange, con circa 250 velisti da una decina di Paesi. Per l’Italia in regata la squadra del club di Pescara.

E sono circa 250 anche i ragazzini che stanno arrivando al Club Velico Crotone, in Calabria, per partecipare alla prima delle cinque tappe del Circuito Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2019. I circoli velici FIV rappresentati provengono da tutta Italia: dal Circolo della Vela Muggia (angolo estremo del Friuli Venezia Giulia al confine con la Slovenia), allo Yacht Club Italiano di Genova; dal Circolo Vela Bari ai numerosi circoli laziali (CDV Roma, Tognazzi Village, Ostia), passando per la Campania e la Sicilia, la regione con il maggior numero di partecipanti, anche in termini di club presenti, tornando a nord con altri circoli del medio e alto Adriatico.

Optimist a Crotone

Parte del leone naturalmente i ragazzini di Crotone, che tra quelli del circolo organizzatore Club Velico Crotone e della Lega Navale sono oltre 20. Non manca una buona e qualificata presenza straniera con Francia, Malta, Svizzera, Grecia e Israele.

La Classe Optimist si presenta sul cancelletto di partenza con la gestione autonoma delle classifiche, supportata da Sailing.Today, sistema che mette a disposizione gratuitamente l’omonima App (scaricabile per sistemi IOS e Android) con la possibilità di ricevere notifiche quando i risultati sono on line. Inoltre ogni barca è dotata di apparecchio GPS fornito da MetaSail, che permetterà di seguire la regata sia in diretta che in differita (per un’analisi tecnica delle singole prove) vedendo il tracciato di ogni barca, dal proprio dispositivo mobile e non: un sistema che permette anche un maggior controllo dei partecipanti in termini di sicurezza.

Intanto nel pomeriggio di venerdì si è concluso il raduno tecnico del Gruppo Agonistico Nazionale, che ha svolto 4 proficue giornate di allenamento sotto la direzione tecnica di Marcello Meringolo. Del gruppo facevano ovviamente parte anche il due volte campione del mondo Marco Gradoni e il campione europeo 2018 Alex Demurtas.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here