SHARE

Gargnano– Il 41° Trofeo Roberto Bianchi ha aperto la stagione primaverile del Circolo Vela Gargnano, lungo la riva lombarda del Garda. Quasi 40 imbarcazioni con oltre 150 velisti, si sono presentate sulla linea di partenza. Si va via con le raffiche del Pelèr (10-12 nodi) che accompagnerà le flotte per più di meta prova, boa Nord appena sotto
Campione, in località “Forbisicle” di Tignale, campo di tante regate olimpiche, che lo sarà anche a metà settembre (dall’11 al 14) con i Campionati Italiani delle classi Olimpiche 2019 compreso il 2.4 metre Paralympico.

La barca più veloce è l’Asso 99, equipaggi al trapezio nella prima parte,
arrivo a mezzo dì, dopo circa 3 ore di gara. Sul traguardo è primo l’armo
veronese di “Assatanato” con lo skipper Ivano Brighenti (Yc Aquafresca) e
l’armatore Andrea Bombonato. In 2° posizione finisce “Diavol-Asso” di
Andrea Farina (Cn Brenzone).

Terzo all’arrivo è il piccolo e veloce Flying Star, versione “Black” del
Circolo Vela Toscolano-Maderno, che correva solitario nella classe Mista. A
bordo i giovani ex 29Er e Feva con Nicolò Codeghini al timone, nell’
equipaggio Carbonelli, Giovanni Boletti (che del 29Er è il Campione
Italiano Giovanile 2018), Minoni. Grande prova anche per il primo
Protagonist 7.5, quarto assoluto, all’arrivo di Bogliaco. E’ lo “Spirito
Libero” di Claudio Bazzoli (CV Gargnano) con a bordo Paolina Rubagotti,
Paolo Vanazzi e Paolo Marchesini. Secondo è “Yerba del Diablo” di Andrea
Barzaghi (Canottieri Garda), terzo Ombra del vento di Luciano Galloni (Cv
Gargnano) con a bordo la famiglia Bianchini. Seguono Lorenza Mariani di
“Casper”, Matteo Giovanelli e Renato Vallivero (Lni Biella) di “Avec
Plasir” e Paolo Masserdotti (Fraglia Desenazno) con “Bessi Bis”. Il podio
degli Ufetti 22 vede primo Paolo Santi (Vc Campione) con “Chimin de Mer”,
2° Raffale Gugole (YcAquafresca), 3° il team di Escopazzo, che rappresenta
Limone del Garda con lo skipper Nicola Girardi.

Nomi importanti nella pattuglia dei “Dolphin Mr-Aron” dove è primo Wiliam Spadea con alla tattica l’ex Campione Mondiale giovanile in varie classi Guido
Gallinaro. Secondo è Gian Luca Virgenti, a sua volta Campione Mondiale e
tricolore con il doppio giovanile rs Feva; terzo è Andrea Maggi, come i
primi tutti del Cv Gargnano. Per il Club del medio lago di Garda il
prossimo appuntamento è già fissato tra 15 giorni con la Regata
Internazionale della “Spring Cup” della classe Star, categoria olimpica
fino ai Giochi di Londra 2012. Nel lungo week end di Pasqua toccherà al 4°
Easter Meeting-Trofeo Centrale del Latte di Brescia per i giovanissimi di
Feva ed Rs 500.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here