SHARE

Roma– Il mito della navigazione a lungo raggio si e’ formato con pochi ma significativi nomi. Joshua Slocum, Jack London, Sir Francis Chichester, Bernard Moitessier ed Eric Tabarly sono molto piu’ che semplici skipper o navigatori. Costituiscono un vero senso comune in cui si sono riconosciute generazioni di appassionati del mare, velisti o semplici viaggiatori dell’immaginario.

A raccontarli, con la tecnica della graphic novel, e’ Gabriele Musante con il volume Navigatori Straordinari, i pionieri della vela d’altura, edito da Editrice Incontri Nautici, disponibile in libreria od on line.

Musante, a lungo collaboratore di Bolina e professionista nel settore nautico, racconta alcuni episodi chiave della vita di mare dei cinque protagonisti. Cinque bozzetti significativi, illustrati con mano incisiva e leggera, che riescono a confezionare un quadro completo del senso dell’andar per mare. Dal passaggio di Slocum dallo Stretto di Magellano all’epopea di Tabarly con il Paul Ricard e il record dell’Atlantico, quasi un secolo di vela dei grandi spazi che ha fatto innamorare generazioni di velisti.

Un bel volume. di rapida lettura, che fara’ certamente la sua figura nella nostra biblioteca di bordo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here