SHARE

Palma di Maiorca- Bella brezza leggera oggi nella Baia di Palma per la seconda giornata del Trofeo Princesa Sofia Iberostar. Programma completato in tutte le classi.

Grande giornata per i campioni del mondo Ruggero Tita e Caterina Banti che nei Nacra 17 infilano un 2-3-1 nelle loro batterie, che li porta al comando della classifica dopo 6 prove. Per loro un punto di vantaggio sui kiwi Jones-Saunders. Molto bene anche Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (2-3-2) adesso quarti nella generale. Seguono: 12.Ugolini-Giubilei (5-10-4); 22.Bressani-Zorzi (ufd-8-9).

Tita-Banti oggi a Palma

“Tutto decisamente positivo per i nostri equipaggi – dichiarano da Palma Gabriele Bruni e Gigi Picciau, i due tecnici che il DT Marchesini schiera sul campo Nacra 17 – una giornata tipica di Palma con sole e brezza locale. Tita e Banti sono stati molto bravi, e la loro regata migliore è stata quella in cui hanno fatto terzi, non quella che hanno vinto, perché erano dodicesimi ed hanno recuperato rientrando molto bene in classifica. Bissaro e Maelle stanno regatando davvero molto bene, puliti e senza errori, posizionandosi bene geometricamente sul campo in modo molto maturo. Anche del giovane Gianluigi Ugolini siamo contenti, crediamo che sia servito l’allenamento invernale perché la sua velocità è aumentata molto. E anche Bressani e Zorzi sono stati penalizzati da una bandiera U, ma sarebbero stati secondi in quella prova”.

Elena Berta e Bianca Caruso vincono race 4 dopo un 29 in race 3 e restano in un’ottima seconda posizione nei 470 donne, dietro alle francesi Lecointre-Retornaz. 14.Di Salle-Dubbini (24-22 oggi).

Bene anche Ferrari-Calabro’ nei 470 uomini. Con il 6-2 di oggi i due della Marina Militare risalgono fino al quinto posto, In testa ancora gli spagnoli Xanmar-Rodriguez. Seguono: 29.Capurro-Puppo; 44.Marchesini-Festo.

Ferrari-Calabro’

In acqua, dopo il nulla di fatto di ieri, i 49er, che hanno disputato tre prove suddivisi in tre batterie. In testa gli australiani Hansen-Hoffman (6-1-2). Migliori degli italiani sono Crivelli Visconti-Togni, ma solo 41esimi (31-17-5). Seguono: 54.Ferrarese-Galati (25-27-2); 72.Barison-Torchio; 94.Anessi-Gamba; 101.Ciaglia-Dezulian

Gli FX hanno disputato altre tre prove, che portano il totale a sei. In testa le australiane Maloney-Meech. Carlo Omari e Matilda Di Stefano (15-8-9 oggi), 24esime, sono le migliori italiane. Seguono: 39.Porro-Carraro; 42.Raggio-Germani; 45.Stalder-Speri; 47.Bergamo-Sinno

Nei Finn, suddivisi in due batterie, dominio dell’aussie Andy Maloney (1-1 oggi) che si porta in testa davanti all’oro olimpico Giles Scott (2-5). 51.Federico Colaninno (oggi 25-30); 69.Matteo Iovenitti.

Giles Scott in Finn

Nei Laser in testa il norvegese Tomasgaard (1-2-4-2). Italiani indietro, con 32.Nicolo’ Villa (oggi 21-9); 53.Planchesteiner; 58.Coccoluto; 61.Gallo con un secondo nella sua batteria in race 4; 93.Musone; 117.Peroni; 124.Basile; 136.Angelini; 149.Toblini; 150.Natale; 165.Prodigo; 185.Chiappe.

Nei Laser Radial prosegue il dominio della danese Rindom (1-1-1-1). Migliore italiana e’ Silvia Zennaro, 31esima (18-14 oggi). Seguono: 40.Albano; 50.Floridia; 61.Cattarozzi; 63.Balbi; 91.Frazza; 93.Cingolani.

Prime regate oggi anche per le tavole RS:X, dove non regatano italiani. Tra gli uomini in testa lo svizzerto Sanz Lanz, tra le donne la cinese Du.

Domani terza giornata di qualificazioni, sempre a partire dalle ore 11.

Il video di day 1:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here